Le ultime NOTIZIE dell'FC BARI CALCIO 1908

 

Le ultime news, le partite, i commenti, la classifica, i marcatori, i giocatori infortunati, le probabili formazioni, le pagelle. Tutte le info e le novità  provenienti dal San Nicola o dagli stadi dove l'SSC Bari calcio (prima as bari e FC Bari 1908) gioca in trasferta.

 

NOTIZIE SSC BARI CALCIO

 

bari fc 1908 facebook

 

22.01.20 - Simeri, magic moment. Conferma Maita, non incide Scavone. Le pagelle dei biancorossi
Nel recupero della prima giornata di ritorno, il Bari batte di misura la Sicula Leonzio e si avvicina alla vetta, ora distante sei lunghezze grazie al ko interno della Reggina con la Virtus Francavilla. Non è stata una partita spettacolare da parte dei biancorossi, apparsi poco lucidi soprattutto nella seconda frazione di gioco. In gol il solito Simeri, giunto alla nona marcatura in questo campionato.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6 Non è particolarmente impegnato. Rimedia un ingenuo giallo per perdita di tempo nel finale;

CORSINELLI 6 Svolge i compiti con ordine e dedizione, senza eccedere soprattutto in fase di spinta;

SABBIONE 6 Più attento del compagno di reparto con interventi ruvidi ma efficaci;

PERROTTA 5.5 Non sempre sul pezzo, si fa sfuggire Lescano in occasione del palo dopo pochi minuti di gara;

COSTA 6 Spinge di più di Corsinelli ma spesso i suoi traversoni sono preda della difesa siciliana;

MAITA 6.5 Nel primo tempo è tra i più attivi, cala nella ripresa dove si becca un giallo che gli farà saltare la trasferta del Granillo. Suo il pregevole assist per il vantaggio di Simeri;

SCHIAVONE 5.5 Dovrebbe impostare e far legna ma in entrambi le fasi risulta lento e prevedibile;

SCAVONE 5.5 Svolge il compitino con giocate abbastanza prevedibili. Pochi gli inserimenti senza palla;

LARIBI 6 Comincia bene, mettendo in apprensione la retroguardia ospite. Cala nella ripresa;

ANTENUCCI 6 Da una sua giocata illuminante nasce l’azione che porta al gol di Simeri. Poco incisivo in area siciliana;

SIMERI 7 Un’altra giocata da bomber di razza. La sua nona marcatura stagionale regala altri tre punti ai biancorossi;

TERRANI 6 Non ha molte occasioni per mettersi in mostra;

AWUA 5.5 Nei venti minuti finali non incide, come spesso capita da qualche gara;

D’URSI 6 Gli arrivano pochi palloni, complice la stanchezza generale dei suoi compagni;

BERRA sv

KUPISZ sv

VIVARINI 6 Ottiene il 17esimo risultato utile sulla panchina biancorossa, nonostante una gara giocata in modo poco brillante dai suoi ragazzi. Domenica prossima servirà una prestazione di ben altra caratura se si vorrà uscire dal Granillo con un risultato positivo.
tuttobari.com

 

 

22.01.20 - Nel giorno di Laribi, Simeri si conferma implacabile. La Reggina perde e il campionato si riapre
Non sempre far correre insieme una Maserati ed una Fiat Topolino, con partenza alla pari, ha esito scontato. Lo ha dimostrato la Sicula Leonzio, penultima in classifica, seppur in tanti stenterebbero a crederlo. Ancora meglio ha fatto la Virtus Francavilla sul difficile campo di Reggio Calabria. Un favore tra pugliesi con tanti ringraziamenti da Bari. I biancorossi non sono piaciuti, ed hanno disputato una partita non certo indimenticabile. Era importante vincere, e l'1-0 - risultato finale - è arrivato quasi al termine di un primo tempo da incubo per il Bari, giocato sottoritmo, e non all’altezza dell’undici di casa.

La corte del nuovo imperatore della trequarti, Karim Laribi, è comunque felice e può festeggiare tre punti importanti. Il volto di Vivarini non può essere gaudente per una prestazione opaca, ma ha la saggezza di chi sa bene che certe partite è bene vincerle. Sempre. Si guardi a Reggio Calabria. Festante è invece Simone Simeri, che sembra gridare al mondo intero che il re di Bari  - almeno per un’altra notte - rimarrà lui. Ancora lui, ancora Simeri, che ha voluto segnare, ha voluto stravincere, ed è uscito dal campo più che soddisfatto. Non gli è bastata la doppietta contro il Rieti, la meritata consacrazione si è completata con un gol ancor più importante e, forse, ancor più pesante. Il Bari è ancora alla ricerca dello smalto perduto, ma ha vinto come spesso capitato in questo campionato: soffrendo. Buon segno per una squadra che non ha ancora espresso le enormi potenzialità di cui dispone.

Squadra comunque galvanizzata e rinvigorita in vista del difficile impegno di Reggio Calabria. Dove bisognerà dare di più, proprio come recitava il celebre ritornello di una famosa canzone. È bene memorizzarlo prima di calcare il Granillo, dove la lotta per il primato potrà definitivamente riaprirsi o terminare mestamente tra le pagine degli almanacchi.
tuttobari.com

 

 

22.01.20 - Girone C - Bari di misura, la Reggina crolla in casa: -6. Vince anche la Ternana. Risultati e classifica
Si è concluso il recupero della prima giornata di ritorno per il girone C di Serie C. Il programma è stato aperto dal successo del Picerno sulla Cavese per 3-1: i lucani hanno accorciato sulla zona salvezza mentre i campani sono stati sconfitti dopo tre risultati utili consecutivi.

Nelle gare delle 15 successo in rimonta per il Catania che dopo essere andato sotto ha ribaltato il risultato vincendo per 3-1 con l'Avellino. Pareggio a reti bianche, invece, tra Paganese e Viterbese. Stesso risultato anche tra Casertana e Potenza che nella gara delle 15:30 si son divise la posta in palio.

Nell'unica gara delle 18 vince il Teramo in casa contro il Catanzaro per 1-0 grazie alla rete di Bombagi e si porta al sesto posto in classifica in solitaria. Nelle altre due gare del tardo pomeriggio, iniziate alle 18:30, doppio successo pugliese. Il Monopoli batte di misura la Vibonese portandosi a quota 43 punti.

Nelle gare delle 20:45 impegnate le tre big del campionato: successo di misura per il Bari che grazie a Simeri liquida la Sicula Leonzio ed accorcia in classifica. La Reggina, infatti, subisce la rimonta del Francavilla e perde in casa dopo un percorso netto di sole vittorie. Ne approfitta anche la Ternana che con un secco 3-0 batte il Rieti e, assieme al Bari, prova a mettersi in scia alla Reggina.

Programma

Mercoledì 22 gennaio ore 14:30

Picerno-Cavese 3-1

ore 15:00

Catania-Avellino 3-1

Paganese-Viterbese 0-0

ore 15:30

Casertana-Potenza 0-0

ore 18:00

Teramo-Catanzaro 1-0

ore 18:30

Bisceglie-Rende 1-0

Vibonese-Monopoli 0-1

ore 20:45

Bari-Sicula Leonzio 1-0

Reggina-Virtus Francavilla 1-2

Ternana-Rieti 3-0

Classifica

Reggina 52, Bari, Ternana 46, Monopoli 43, Potenza 41, Teramo 34, Catania 33, Catanzaro 32, Paganese, Viterbese 29, Cavese, Casertana 28, Vibonese, Avellino, V.Francavilla 27, Picerno 23, Bisceglie 17, Rende 14, Sicula Leonzio 12, Rieti 8.
tuttobari.com

 

 

22.01.20 - Laribi, scelto il numero di maglia: sarà il 10 del Bari
Un colpo da novanta. O da dieci... come la maglia che vestirà in biancorosso. E' ufficiale la scelta di Karim Laribi. L'italo-tunisino ha optato per la maglia numero 10, e vestirà dunque una casacca di grande prestigio nella sua nuova avventura in Puglia.
tuttobari.com



22.01.20 - Ultimissime su Gaetano, niente Bari. Ufficiale il passaggio a...
Non sarà Gianluca Gaetano il nuovo trequartista del Bari. Il talento partenopeo, più volte accostato ai biancorossi in virtù del fatto che i galletti e il Napoli condividono la stessa proprietà, si è trasferito in Serie B alla Cremonese, in prestito dai campani.
tuttobari.com



22.01.20 - Antenucci-Simeri meglio di Ronaldo-Dybala. La top 10 delle coppie gol d'Italia: biancorossi terzi, davanti a loro solo...
La cura Vivarini non ha solo portato ad un netto miglioramento nel gioco e nei risultati della compagine biancorossa. Anche i singoli giocatori stanno raccogliendo dei numeri importanti, su tutti la coppia d'attacco composta da Antenucci e Simeri. Partita dopo partita hanno aumentato la loro intesa, efficacia e pericolosità in campo, divenendo rapidamente tra le più prolifiche in Italia.

Nella speciale classifica dalla Serie A alla C, i galletti occupano il terzo gradino del podio in solitaria con 22 marcature complessive. Le tre reti realizzate contro il Rieti (doppietta Simeri e rigore di Antenucci) hanno portato al sorpasso in graduatoria di altre due coppie: i rivali della Reggina (Corazza-Denis) e soprattutto della più blasonata della penisola: Ronaldo-Dybala.

Al momento la testa è sempre occupata dalla sorprendente Lazio di Correa e Immobile, protagonista di un'annata strepitosa (23 reti in 19 partite), che ha preso il largo su quella dell'Inter, Lukaku-Lautaro: 29 contro 24. Nella top 10 è presente un'altra compagine del Girone C di Serie C, il Monopoli con Fella e Jefferson.

Di seguito l'elenco completo, aggiornato all'ultimo weekend di campionato:

1) Immobile-Correa (Lazio): 29

2) Lukaku-Lautaro (Inter): 24

3) Antenucci-Simeri (Bari): 22

4) Ronaldo-Dybala (Juventus), Corazza-Denis (Reggina): 21

6) Ilicic-Muriel (Atalanta): 20

7) Mazzocchi-Morosini (SudTirol): 19

8) Joao Pedro-Simeone (Cagliari), Paponi-Pergressi (Piacenza) : 18

10) Berardi-Caputo (Sassuolo), Galano-Machin (Pescara), Iemmello-Buonaiuto (Perugia), Fella-Jefferson (Monopoli), Infantino-Valente (Carrarese): 17
tuttobari.com

 

 

19.01.20 - Vince la Reggina in extremis, il Bari resta a -9. Vincono Ternana e Monopoli. Risultati e Classifica
Si sono da poco concluse le gare delle 15, valide per la terza giornata di ritorno del girone C di serie C, turno apertosi ieri con l’anticipo vinto dalla Viterbese in casa del Picerno.

A Bisceglie vince la Reggina in extremis, con il Bari che non riesce a guadagnare punti sulla capolista, nonostante il successo al San Nicola contro il Rieti. Vince in casa anche la Ternana che batte il Rende. Pareggi per Catania, Paganese e Casertana, che si dividono la posta in palio rispettivamente con Potenza, Sicula Leonzio e Virtus Francavilla. Vince invece la Cavese in casa della Vibonese.

Nei due posticipi delle 17:30 emozioni nel finale in entrambe le gare: vittoria importantissima del Monopoli che al Ceravolo di Catanzaro ribalta il risultato negli ultimi 10 minuti restando attaccato al treno delle inseguitrici della Reggina. Nell'altra gara, invece, vittoria del Teramo che interrompe la striscia positiva dell'Avellino.

Di seguito risultati e classifica.

Sabato 18 gennaio ore 14.30

Picerno-Viterbese 0-1

Domenica 19 gennaio ore 15

Bari-Rieti 5-2

Bisceglie-Reggina 1-2

Casertana-Virtus Francavilla 1-1

Catania-Potenza 1-1

Paganese-Sicula Leonzio 0-0

Ternana-Rende 3-1

Vibonese-Cavese 0-1

Domenica 19 gennaio ore 17.30

Catanzaro-Monopoli 1-2

Teramo-Avellino 1-0

Classifica

Reggina 52, Bari, Ternana 43, Potenza, Monopoli 40, Catanzaro 32, Teramo 31, Catania 30, Paganese, Viterbese, Cavese 28, Vibonese, Casertana, Avellino 27, Virtus Francavilla 24, Picerno 20, Bisceglie, Rende 14, Sicula Leonzio 12, Rieti** 8.

* Una gara in meno

** 5 punti di penalizzazione
tuttobari.com



19.01.20 - Vivarini: "Arrabbiato per l'atteggiamento sul 2-0. Di Cesare? Grandissimo danno"
Al termine della vittoria per 5-2 contro il Rieti è intervenuto ai microfoni di RadioBari mister Vincenzo Vivarini: "Un ottimo primo tempo dove abbiamo creato diverse occasioni da gol e concesse poche. La squadra è rimasta sempre concentrata, corta ed attenta. Nel secondo tempo abbiamo palesato delle situazioni da sistemare perché ad esempio sul 2-0 abbiamo abbassato l'attenzione di squadra e siamo andati in difficoltà. Sarà utile per il futuro per capire che non bisogna mai mollare l'osso. Adesso testa alla partita di mercoledì".

Sulle tante ripartenze mal sfruttate, Vivarini commenta: "Sono più arrabbiato per i due gol presi. Lavoriamo tantissimo in settimana su quelle situazioni e dispiace prendere gol del genere. La squadra deve creare le occasioni da gol e oggi è stato così. E' chiaro che bisogna cercare di non sbagliarle, ma l'importante è crearle, anche per far divertire i tifosi. Di Cesare? Non penso sia un infortunio di grande entità, ma dispiace perché siamo in un momento cruciale. Per mercoledì è out ed è un grandissimo danno per noi".

Sulla Reggina, che ha vinto su rigore all'ultimo secondo, il mister dei galletti non fa polemica: "Penso esclusivamente a noi. Dobbiamo vincere mercoledì e le altre squadre non mi interessano proprio. I gemelli del gol? Molto contento. Sono le cose su cui noi lavoriamo e curiamo tanto".
tuttobari.com



19.01.20 - Bisceglie, Canonico: "Rigore alla Reggina? Una vergogna"
E' infuriato al termine della partita vinta dalla Reggina per 2-1 contro il Bisceglie il presidente dei nerazzurrostellati Nicola Canonico. Ai microfoni di Antenna Sud, Canonico ha mostrato tutto il suo disappunto per il rigore concesso agli amaranto al 95esimo: "È una vergogna ciò che è successo quest'oggi alla mia squadra. Non so l'arbitro cosa abbia visto ma non c'è stato assolutamente un tocco di braccio e la foto può assolutamente dimostrarlo. Sono deluso e rammaricato perché oggi abbiamo dato tutto e meritavamo ben altro risultato. È stata una condotta arbitrale assolutamente discutibile sin dal primo minuto. Sul futuro? Onorerò gli impegni presi finché qualcuno non si farà avanti e non si interesserà alla società".
tuttobari.com



19.01.20 - Simeri si scatena, gol all'esordio per Maita. In ombra Terrani. Le pagelle dei biancorossi
Dodicesima vittoria in campionato per il Bari che batte il Rieti e si porta a quota 43 punti in classifica. Il 5-2 rifilato alla formazione laziale pero' non basta per rosicchiare punti sulla Reggina, vincente a Bisceglie nei minuti di recupero. Al San Nicola brilla soprattutto Simeri, autore di una doppietta. In gol anche il neo-arrivato Maita.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 6 Non può nulla sulle due marcature ospiti. Spesso viene impegnato a giocare palla a terra;

COSTA 6.5 Solita gara di tanta corsa ed intensità. Pregevole l’assist per il 2-0 di Simeri;

DI CESARE sv Lascia il campo anzitempo per un infortunio al ginocchio. Si spera non sia nulla di estremamente grave;

SABBIONE 6 Nel primo tempo dalle sue parti non si passa. Meno preciso nelle chiusure nei secondi 45 minuti;

PERROTTA 5.5 Si fa scavalcare con troppa facilità in occasione della prima marcatura ospite. Non sempre attento;

CORSINELLI 6 Entra e presidia la sua zona di campo senza commettere leggerezze. Meglio in fase di copertura che in quella di spinta;

SCHIAVONE 6.5 Uno dei più positivi a metà campo. Tenta sempre di verticalizzare per i compagni d’attacco;

BIANCO 6 Meno brillante rispetto al solito. Più positivo quando fa interdizione, meno quando imposta;

SCAVONE 6 Svolge il compitino senza mettersi particolarmente in mostra. Può essere uno degli elementi in grado di far svoltare il Bari nel girone di ritorno;

TERRANI 5.5 Un’altra gara in ombra. Non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Addario. Poco preciso;

ANTENUCCI 6.5 Con la solita freddezza, porta avanti i suoi su calcio di rigore. Sfiora la doppietta in più di un’occasione ma non è fortunato;

SIMERI 7.5 Due gol da attaccante di razza e un assist al bacio per la testa di Neglia. Un pomeriggio da incorniciare per l’ex punta della Juve Stabia;

D’URSI 6.5 Sciupa un ghiotto contropiede ma è suo il passaggio vincente per il 3-1 di Simeri;

MAITA 6.5 Bagna il suo esordio con un gol, seppur con la complicità dell’estremo difensore laziale. Chi ben comincia…;

FOLORUNSHO sv;

NEGLIA 6.5 Entra e dopo pochi minuti chiude il match con una precisa incornata di testa sotto la traversa;

VIVARINI 6.5 Nonostante il risultato possa far pensare ad altro, i suoi ragazzi hanno avuto non poche difficoltà contro l’ultima della classe. Continua la striscia di risultati utili: il tecnico biancorosso resta imbattuto da quando siede sulla panchina del San Nicola. Tuttavia il Bari può e deve ancora crescere se vuole sognare il primo posto, distante sempre nove lunghezze.
tuttobari.com

 

 

19.01.20 - Maita, prime parole: "Felice di essere qua"
Il centrocampista Maita, classe 93’, appena prelevato dal Bari, già domani sarà a disposizione di mister Vivarini. Il calciatore proviene dalle fila del Catanzaro e a lungo ha militato con i rivali della Reggina.

Il nuovo arrivato, dai canali social del club biancorosso, ha rilasciato le prime dichiarazioni rivolte ai tifosi: "Sono felicissimo di essere qua e ci vediamo presto allo stadio".
tuttobari.com



19.01.20 - Bari-Rieti: probabili formazioni, quote e pronostico
Bari-Rieti è un match valido per la 22esima giornata del campionato di Serie C, Girone C: fischio d’inizio previsto per le ore 15.00 di domenica 19 gennaio allo stadio San Nicola di Bari.

Il Bari è spedito e lanciato verso l’unico obiettivo che si è posto ad inizio stagione, quello di ottenere la promozione in Serie B, un traguardo minimo per una squadra con questa storia. Momento positivo per i pugliesi, che arrivano all’appuntamento di Bari-Rieti dopo aver collezionato due pareggi e tre vittorie nelle ultime cinque partite. Riusciranno ad estendere la propria serie di imbattibilità in campionato?

Lo stesso non si può dire del Rieti, fanalino di coda di questo Girone C: appena 8 punti in classifica e una situazione negativa che sembra non avere via d’uscita. Sono due le sconfitte consecutive, quattro nelle ultime cinque: servirà un’impresa per strappare punti a questo grande Bari.

Le probabili formazioni di Bari-Rieti:
Bari (4-3-1-2): Frattali; Berra, Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Hamlili, Bianco, Schiavone; Terrani; Simeri, Antenucci.

Rieti (4-3-3): Addario; Tiraferri, Aquilanti, Celli, M. Esposito; Tirelli, C. Esposito, Serena; De Paoli, Beleck, De Sarlo.
Le quote e il pronostico di Bari-Rieti
Secondo i bookmakers, la vittoria della squadra di casa è quotato ad 1.20, il pareggio quota 5.75, mentre la vittoria esterna paga 13 volte la posta iniziale.
La quota consigliata è 1+Over 2.5.
termometropolitico

 

 

17.01.20 - Ascoli, Pulcinelli su Ninkovic: "Ci vogliamo bene"
Nella conferenza stampa del patron dell'Ascoli Pulcinelli, il numero uno bianconero ha rivelato un particolare del suo rapporto con Ninkovic, che sembra allontanarlo da Bari: "Con Ninkovic oggi ci siamo visti e ci siamo abbracciati quattro volte. Ho un bel rapporto con lui, ci vogliamo bene", si legge su picenotime.it.
tuttobari.com


17.01.20 - Corapi, è Catanzaro: si allena già con i calabresi
Non è ancora ufficiale il suo passaggio al Catanzaro ma Corapi - accostato anche al Bari in questa finestra di mercato - si allena già con i calabresi. A riferirlo TuttoC. Si attende quindi solo l'annuncio.
tuttobari.com

 

 

16.01.20 - Laribi-Bari, carte pronte ma manca il sì del giocatore. Niente scambio Kupisz-Corapi, i motivi...
Tarda a sbloccarsi il calciomercato del Bari. Mister Vivarini è sempre in attesa di nuove pedine ma i primi 15 giorni di gennaio hanno portato alla concretizzazione della sola cessione di Floriano al Palermo. Purtroppo, in entrata, le principali difficoltà sono legate alla categoria. Stando a quanto raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, i biancorossi avrebbero raggiunto un accordo totale (carte pronte) con Verona ed Empoli per Laribi ma la trattativa è momentaneamente ferma a causa dell'assenza del definitivo placet del ragazzo.

Novità anche sul fronte Trapani, dove lo scambio Corapi-Kupisz pare definitivamente saltato. L'esterno polacco non rientra più nei piani del club siciliano e dovrà cercarsi una nuova sistemazione. Mentre il centrocampista è vicino a salutare la formazione guidata da Castori ma non andrà a Bari: il suo futuro sarà altrove, in un altro club, con cui l'intesa è ad un passo alla formalizzazione.
tuttobari.com



16.01.20 - Pedullà - Bari, operazione ben avviata con il Catanzaro per...
Prende forma il colpo per il centrocampo del Bari. Stando quanto riportato da alfredopedulla.com, la società biancorossa sarebbe molto vicina al tesseramento di Mattia Maita, centrocampista e capitano del Catanzaro, individuato come il perfetto sostituto dell'infortunato Hamlili. Una trattativa che si dovrebbe concretizzare appena il club calabrese chiuderà l'accordo con il Trapani per Francesco Corapi, accostato a lungo proprio ai galletti.
tuttobari.com

 

 

15.01.20 - Hamlili ko: "Infortunio serio ma non servirà l'intervento. I tempi di recupero…"
Nell’ultima sfida andata in scena a Viterbo, dopo appena ventidue minuti di gioco il Bari ha purtroppo perso Zaccaria Hamlili per infortunio. Il riscontro di ieri diffuso dalla società ha parlato chiaro: frattura scomposta alla clavicola destra per l’italo-marocchino, una vera e propria tegola per il centrocampo dei galletti. Per saperne di più, la nostra redazione ha contattato l’agente del centrocampista biancorosso, Vincenzo Rispoli, che ha così commentato lo stop del suo assistito: “Fortunatamente non è un brutto infortunio, abbastanza serio ma non serissimo. Zaccaria ha già la testa al recupero, di farlo bene e rapidamente. Penso che non sarà necessario l’intervento, quindi i tempi potranno essere un po’ più ridotti. Sicuramente col carattere e la grinta che possiede, lui recupera in modo veloce”.

Proprio sui tempi di recupero, il procuratore si è mostrato molto fiducioso: “Non sarà questione di mesi, penso che ci vorranno una quarantina di giorni. Niente di particolare, dovrebbe tornare presto a servizio del Bari. Certamente in lui c’è la voglia, la sua presenza è necessaria per i biancorossi. Anche perché, come stanno facendo tutti bene, insieme possono raggiungere gli obiettivi prefissati”.
tuttobari.com



15.01.20 - Per sostituire l'infortunato Hamlili spunta un nome nuovo, ecco chi è...
Per sostituire l'infortunato Hamlili il Bari dovrà intervenire sul mercato e a tal proposito nelle ultime ore è spuntato un nome nuovo. Secondo quanto si legge su Il Quotidiano Del Sud il centrocampista del Catanzaro Mattia Maita è finito sul taccuino del ds Scala. Il centrocampista in uscita dai giallorossi ha però anche pretendenti in Serie B: Cosenza e Salernitana su tutte.
tuttobari.com

 

 

14.01.20 - Hamlili, il Bari corre ai ripari: accelerata per...
A caccia di rinforzi. Complice anche l'infortunio capitato ad Hamlili, il Bari è alla ricerca di nuovi innesti: "Il Bari vuole accelerare per avere Francesco Corapi. La società pugliese, infatti, domenica nella gara contro la Viterbese, ha perso per infortunio Zaccaria Hamlili. Su Corapi, oltre al Bari, ci sono gli interessi di Catanzaro e Reggina" si l​​​​​​​egge su trapanigranata.it.
tuttobari.com



14.01.20 - Frattura per Hamlili. Il programma di recupero...
SSC Bari comunica che gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Zaccaria Hamlili, per valutare l’entità dell’infortunio che lo ha costretto all’uscita anticipata nel corso della sfida Viterbese-Bari, hanno evidenziato una frattura scomposta alla clavicola destra.
Una volta stabilizzata la frattura, il calciatore potrà dare inizio al programma personalizzato di recupero.
tuttobari.com

 

 

13.01.20 - Calciomercato: Ai dettagli Laribi e Ninkovic. Il Bari valuta Piscopo. Neglia e Ferrari...
Tuttosport fa il punto sulle trattative biancorosse: "Ai dettagli l’arrivo al Bari del centrocampista tunisino Karim Laribi (‘91) dall’Empoli e l’attaccante serbo Nikola Ninkovic (‘94) dall’Ascoli. Pugliesi sul centrocampista Francesco Corapi (‘85) del Trapani inseguito anche dal Catanzaro. Bari che valuta la punta Kevin Piscopo (‘98) dell’Empoli, in partenza gli attaccanti Simone Neglia (‘91) cercato da Rieti e Monopoli, l’argentino Franco Ferrari (‘95) da Pergolettese e FeralpiSalò".
tuttobari.com



13.01.20 - Infortunio Hamlili, De Laurentiis:"Mi dispiace per Hamlili, ha una..."
"Il dispiacere che ho è che Hamlili ha una frattura. Il calciatore della Viterbese è entrato come una macchina. Tra questo e la loro difesa che si è barricata, è stato difficile arrivare al risultato, ben venga il bellissimo gol di D'Ursi sul finale. Il mercato, a maggior ragione dopo l'infortunio di Hamlili... "Hamlili è stato un problema di ieri pomeriggio, non abbiamo ancora pensato a cosa fare.".
tuttobari.com



13.01.20 - Parla De Laurentiis:"Peccato..." e novità sullo Stadio San Nicola
Il Bari ieri non è andato oltre il pareggio contro la Viterbese. Oggi, sulle frequenze di RadioBari, è intervenuto il presidente Luigi De Laurentiis: "Peccato, poteva essere un'occasione ghiotta per recuperare punti. Quando ci sono queste soste è problematico perché bisogna ritrovare la concentrazione, la lucidità. Ieri siamo andati su un campo non facile: la gara è stata aggressiva, e il dispiacere che ho è che Hamlili ha una frattura. Il calciatore della Viterbese è entrato come una macchina. Tra questo e la loro difesa che si è barricata, è stato difficile arrivare al risultato, ben venga il bellissimo gol di D'Ursi sul finale".

"Il quindicesimo risultato utile consecutivo non è poco. Comunque c'è soddisfazione, ma bisogna gettare le basi per le prossime partite. E' un primo monito quello di ieri per essere ancora più uniti e squadra - spiega De Laurentiis - La sosta lunga? Noi non siamo un paese svizzero e preciso: siamo un paese negativo dal punto di vista della gestione delle burocrazie, in questo caso di un campionato. Non giocare a fine dicembre è stato un problema, ora avremo un infrasettimanale. Se uno voleva darsi un tono è stata un'ottima operazione, ma abbiamo subito un mese di stop".

Il mercato, a maggior ragione dopo l'infortunio di Hamlili... "Hamlili è stato un problema di ieri pomeriggio, non abbiamo ancora pensato a cosa fare. Sul mercato stiamo operando per potenziare alcuni reparti: metteremo mano in maniera intelligente per avere una squadra ancora più completa. Laribi e Ninkovic? Al momento vorrei portare a casa dei risultati", taglia corto il presidente.

Lo stadio... "Mi sono sentito nei primi giorni dell'anno con Petruzzelli e il sindaco Decaro: c'è l'intenzione di trovare nuove soluzioni per riconsegnare alla città uno stadio migliore. Ci vorrà un po' di tempo, ma già oggi stanno organizzando i primi 5mila nuovi seggiolini, sarà la prima parte, poi arriveranno gli altri, e ci sarà un primo abbellimento, ma ovviamente poi c'è tutto il resto. Lo stadio è una grande priorità".

I propositi... "Lavorare duro, ancora più del 2019. Siamo molto motivati, la società sta prendendo sempre più forma, siamo un po' più sicuri. In maniera strapositiva vogliamo continuare a costruire un percorso solido. Il merchandising e gli store? Un ottimo riscontro, il negozio di Corso Cavour va bene, così come quello dello stadio. Adesso lavoreremo ancora, per il prossimo campionato saremo ancora più pronti".
tuttobari.com

 

 

12.01.20 - Male Berra e Bianco, Antenucci e Terrani non si vedono mai. D'Ursi si prende la scena. Le pagelle dei biancorossi
Solo un gol di D'Ursi permette di portare via un punto dal campo della Viterbese, autentica bestia nera del Bari vista la vittoria dell'andata. Al gol immediato di Bensaja i galletti non hanno replicato come sperato. Una partita che bisognava vincere, ma che comunque muove la classifica.

Di seguito le pagelle.

FRATTALI 6 - Risponde presente ogni volta che è chiamato in causa. Sul gol è incolpevole.

BERRA 5 - La peggior partita in maglia biancorossa. Sempre saltato quando puntato, non spinge quanto dovrebbe e i suoi cross si rivelano sempre lenti o imprecisi. Da rivedere.

SABBIONE 6.5 - Il migliore del reparto difensivo. Fa sue tutte le palle inattive e vince ogni duello.

DI CESARE 6 - Qualche disattenzione, ma nel complesso prestazione solida.

PERROTTA 5.5 - Qualche colpa sul gol del vantaggio della Viterbese. Per il resto solita prestazione di grande sacrificio.

HAMLILI 5.5 - Esce per infortunio dopo aver guadagnato una buona punizione. Anche lui leggermente in ritardo sul gol della Viterbese.

BIANCO 5 - Sbaglia tantissimi passaggi e si divora il gol del pareggio. Deve una cena a D'Ursi.

SCHIAVONE 5.5 - Manca il suo apporto di qualità a centrocampo. Bene sulle palle da fermo, meno negli inserimenti.

TERRANI 5 - Mai visto in campo. Sempre fuori dall'azione viene sostituito nel secondo tempo forse troppo tardi.

SIMERI 6 - Prestazione negativa fino al 93esimo, se non ché dalla sua caparbietà nasce il gol del pareggio con uno splendido assist.

ANTENUCCI 5 - Una delle peggiori prestazioni stagionali per l'ex Spal. Nel primo tempo non si vede mai, con l'uscita dal campo di Terrani gioca da trequartista e tocca più palloni. Nonostante ciò non punge.

AWUA 5 - Entrato nel primo tempo per sostituire Hamlili sbaglia tutto ciò che si può sbagliare. Viene sostituito nel secondo tempo.

D'URSI 6.5 - Un gol bellissimo al volo che mette in luce tutte le sue qualità. Si impegna e lotta dal momento del suo ingresso, e viene premiato.

COSTA 5.5 - Molto impreciso e nervoso. Lontano parente dal primo Costa di Vivarini.

CORSINELLI S.V.

FERRARI S.V.

VIVARINI 5.5 - Nonostante il pareggio dei biancorossi la prestazione del Bari non è piaciuta. Un atteggiamento sbagliato e cambi che forse sono stati troppi tardivi. Servirà un altro Bari per recuperare la reggina.
tuttobari.com

 

 

12.01.20 - Girone C - Pareggio in extremis per il Bari e Reggina a -9, Ternana vittoriosa a Potenza. Risultati e classifica
Prima domenica di partite del 2020 per il girone C di Serie C, con 6 gare in contemporanea che hanno caratterizzato il pomeriggio.

Pareggio al 94’ per il Bari che dopo una prestazione opaca riesce ad agguantare la Viterbese: rete di D’Ursi e un punto rosicchiato alla Reggina. Nello scontro diretto tra Potenza e Ternana successo in extremis per gli umbri che, in 10, hanno espugnato il Viviani agganciando i biancorossi a quota 40 in classifica.

Successo esterno per il Teramo che espugna Lentini; vittoria per il Catanzaro contro il Bisceglie. Nelle altre due gare pareggi tra Avellino e Vibonese e Francavilla e Catania.

Programma

Sabato 11 gennaio ore 14:30

Rieti-Picerno 0-1

Cavese-Reggina 3-0

Domenica 12 dicembre ore 15

Avellino-Vibonese 1-1

Catanzaro-Bisceglie 2-1

Potenza-Ternana 0-1

Sicula Leonzio-Teramo 0-1

Virtus Francavilla-Catania 0-0

Viterbese-Bari 1-1

Domenica 12 dicembre ore 17:30

Monopoli-Paganese

Rende-Casertana

Classifica

Reggina 49, Bari 40, Ternana 40, Potenza 39, Monopoli* 37, Catanzaro 32, Catania 29, Teramo 28, Vibonese 27, Avellino 27, Viterbese 25, Casertana* 25, Cavese 25, Paganese* 24, V.Francavilla 23, Picerno 20, Bisceglie 14, Rende* 13, Rieti 12, Sicula Leonzio 11.
tuttobari.com

 

12.01.20 - La Viterbese: "1000 tifosi del Bari, non siamo terra di conquista..."
C'è comprensibile entusiasmo a Viterbo per la sfida in programma questo pomeriggio contro il Bari. Sulla pagina facebook del club laziale si legge:

Sono attesi circa 1000 tifosi ospiti e i leoni sono chiamati a una prova superba ️

Il Rocchi è dei Viterbesi e non deve essere terra di conquista per nessuno!
Proteggiamolo e riempiamolo, spingiamo i leoni con il cuore in campo e con la voce sugli spalti, perché noi siamo VITERBO!
tuttobari.com



12.01.20 - Ninkovic, la proposta del Bari si sta raffreddando
Morosini è il nome che sta puntando l'Ascoli, la trattativa è collegata alla cessione di Ninkovic: "Marchigiani leggermente favoriti e che potrebbero fare il colpo una volta definita la situazione di Ninkovic, destinato alla cessione, forse anche all’estero, visto che la proposta del Bari (dove il fantasista ritroverebbe Vivarini) si sta raffreddando", scrive oggi Tuttosport.
tuttobari.com

 

 

11.01.20 - Viterbese, con il Bari un nuovo attaccante dal mercato
La Viterbese in vista della sfida di domenica contro il Bari ha ufficializzato l'acquisto dell'ex Juventus under 23 Cristian Bunino, che arriva in prestito dal Pescara dopo aver disputato la prima parte di stagione al Padova. L'attaccante gialloblu potrebbe già fare il suo esordio domenica, visto che nei laziali mancherà il bomber della squadra Tounkara.
tuttobari.com



11.01.20 - Il mercato in uscita biancorosso. Ecco, i sei possibili addii. La situazione…
Nel mercato di riparazione, il Bari vuol decisamente rinforzarsi ed attrezzarsi per tentare l’assalto alla Reggina capolista. Identica ed utile strategia da sfruttare anche in caso di play-off, che verrebbero così affrontati grazie ad una rosa di qualità e con una coperta più lunga. Oltre alle trattative in entrata, però, continuano a tenere banco le diverse situazioni di alcuni galletti ritenuti in uscita. Dopo Floriano, infatti, qualcun altro dovrà pur abbandonare la barca biancorossa per far posto ai nuovi arrivi.

Il maggior indiziato a dover lasciare Bari è Bruno Cascione. Il terzino, adesso bloccato su entrambe le fasce dalla folta concorrenza del suo ruolo, dovrebbe scendere nuovamente in serie D. Tra Taranto, Casarano ed Audace Cerignola, la più probabile destinazione sembrerebbe proprio quest’ultima, in cui il millennial si è già messo in luce nello scorso campionato.

Per Theophilus Awua il futuro non è ancora scritto. Su di lui, infatti, ci sarebbero gli occhi delle rivali biancorosse Potenza e Reggina, mentre nel girone B si fa sempre più pressante l’ombra del Cesena. Il giovane centrocampista però, complice l’obbligo di riscatto per lo Spezia in caso di serie B del Bari, non sarebbe un partente certo, perlomeno nell’immediato. La sua posizione, infatti, sarà da rivalutare quando e se ci saranno ulteriori acquisti nella zona mediana.

Michael Folorunsho, complice l’infortunio ed i vari acciacchi subiti nel girone d’andata, sembrerebbe aver perso importanza a centrocampo. Il Monopoli, inoltre, lo starebbe seguendo con particolare interesse. Al momento, però, il Bari non lo ritiene ancora cedibile, con mister Vivarini che sarebbe pronto a donargli una nuova chance.

Davvero pochi dubbi, invece, per Tomasz Kupisz. Il suo futuro sarà quasi certamente in serie B, nel Trapani di Castori. Resta solamente da capire se l’addio del polacco sarà slegato oppure al centro di uno scambio con il regista siciliano Francesco Corapi.

Su Samuele Neglia, nonostante abbia ancora voglia di giocarsi le sua carte in biancorosso, la concorrenza è tanta. In serie C sarebbe molto seguito da Casertana, Monopoli ed Avellino, dove potrebbe essere proposto dai galletti in cambio di Di Paolantonio. Mentre in quarta serie il Palermo, fresco dell’arrivo di Floriano, sogna di poter agguantare anche il furetto salernitano.

Molti estimatori anche per Franco Ferrari. Ad alcuni club di serie B, si sono aggiunte squadre di C come Ternana, Padova e Piacenza, città in cui l’italo-argentino fu protagonista nello scorso anno. Il Bari col suo addio non vuol di certo rinforzare le rivali e, prima di salutarlo, vuol cautelarsi con l’arrivo di una nuova punta.
tuttobari.com

 

 

10.01.20 - Venerato: "Laribi, chiusura vicina. Oltre Ninkovic, il Bari potrebbe fare altri colpi"
Il giornalista Ciro Venerato, durante la trasmissione “Microfono aperto” di Radio Sportiva, ha dichiarato sul mercato del Bari: “Ninkovic verrà ceduto per motivi tecnici dall'Ascoli al Napoli e dal Napoli al Bari. Anche per Laribi in biancorosso siamo in chiusura. Oltre a questi due nomi, la società pugliese potrebbe fare qualcos'altro”.
tuttobari.com



10.01.20 - Antenucci, caccia al record di gol. È già la sua quarta
Mirco Antenucci, vero trascinatore e bomber principe della squadra biancorossa, è a caccia di record. Nonostante non ostenti l’ambizione di continuare a far bene a suon di gol personali, ponendo come obiettivo principale solo quello di squadra, per lui c’è comunque la ghiotta possibilità di rendere davvero indimenticabile questa stagione.

Dopo aver siglato ben 13 gol in appena 18 gare di campionato, con una rete trovata ogni 120 minuti di gioco, Antenucci è già ad un ottimo ritmo per provare a battere nel girone di ritorno la sua miglior annata realizzativa. In serie C, infatti, ha ampiamente superato il suo record di 11 gol trovati con il Giulianova. La testa del centravanti di Termoli, quindi, è adesso rivolta alle sue perfette annate effettuate in serie B. Per ora resistono i 18 e 19 gol di campionato, collezionati rispettivamente con la SPAL (2016/17) e la Ternana (2013/14). Sembrerebbe ancora lontano il suo primato assoluto di reti raggiunto ad Ascoli (2009/10), dove trovò ben 24 sigilli in 40 gare. Potenzialmente, però, anche questo record potrebbe essere infranto. Antenucci, infatti, se riuscisse a mantenere l’attuale passo realizzativo, potrebbe toccare quota 26-27 reti con il Bari. Un numero di certo spaventoso ma che potrebbe essere raggiunto dalla punta biancorossa, magari invogliata proprio dai gol del rivale Corazza, attualmente primo nella classifica marcatori del girone C.

Oltre che una sfida personale, per Antenucci sarebbe anche un modo per scrivere indelebilmente il proprio nome nell’ultracentenaria storia del Bari. Allargando il cerchio verso i migliori cannonieri stagionali dei galletti, infatti, potrebbero esser raggiunti grandi attaccanti come Edi Bivi, Lucio Mujesan ed Alfredo Marchionneschi, tutti autori in serie B di 19 gol. Successivamente, potrebbero esser messi nel mirino anche Paulo Vitor Barreto e Giuseppe Scategni, protagonisti con 23 gol in serie cadetta, e Raffaele Gamberini, artefice invece dello stesso numero di realizzazioni in serie D. Mostro sacro per eccellenza è Igor Protti, miglior marcatore stagionale biancorosso con le sue 24 reti collezionate nella serie A 1995/96.

Per uno strano scherzo del destino, quella dello Zar Igor è la stessa cifra toccata da Antenucci nel suo record personale di Ascoli. Chissà che allora il bomber molisano, senza limiti in questa stagione, non voglia provare a battere in un colpo solo un doppio primato di gol.
tuttobari.com

 

 

09.01.20 - Bari e Monza, le gemelle della C. Ancora regine del mercato, che obiettivi! DeLa su Ninkovic. Berlusconi e il colpo di Coda...
Nel corso dell'estate sono stati effettuati un notevole numero di parallelismi tra Bari e Monza. Due realtà molto simili per via delle progettualità di alto livello e delle elevate disponibilità economiche da parte dei vertici delle rispettive società. Il girone d'andata ha confermato sul campo le aspettative dei brianzoli, meno quelle dei galletti. La squadra allenata da Brocchi ha conquistato 46 punti in 19 partite, distaccando così la seconda in classifica di ben 10 punti. 

Ora però si è riaperto il calciomercato ed il club di De Laurentiis ha intenzione di svoltare per raggiungere l'obiettivo promozione. Tanti i profili monitorati e le trattative con calciatori di categoria superiore come Bocalon, Laribi, Melchiorri e Ninkovic. Un segnale forte nei confronti delle rivali ma paradossalmente non così significativo in relazione alle mire del Monza, alle prese con nomi nomi ancora più altisonanti.

Il direttore sportivo Galliani ha confidato di aver effettuato un tentativo per Ibrahimovic e ha già ufficializzato Morosini, centrocampista reduce da una prima di stagione straordinaria tra le fila del SudTirol: 9 reti in C, il suo massimo in carriera. Ma non è finita qui. La compagine di Silvio Berlusconi pare intenzionata ad arrivare ad un big in avanti. Tra le offerte in canna spuntano i nomi di Torregrossa del Brescia e Matri del Sassuolo, autentici lussi per la C.

Il club sta anche lavorando in ottica Serie B. Il Monza ha in programma un incontro con l'entourage di Coda, tra i principali realizzatori (5 reti) del Benevento, capolista solitario in cadetteria. L'attaccante, sempre titolare con Inzaghi, è in scadenza di contratto e dovrebbe così lasciare le streghe al termine della stagione a prescindere dall'eventuale promozione in A. Attenzione però agli sviluppi nelle prossime settimane. I campani hanno chiuso il tesseramento di Moncini e potrebbero così cedere il ragazzo già a gennaio per avere un ritorno economico. Un trasferimento anticipato appare, dunque, un'ipotesi concreta e Berlusconi avrebbe dato il suo consenso all'operazione.

A distanza di qualche mese dai primi botti, Bari e Monza restano protagoniste indiscusse del mercato di C.
tuttobari.com



09.01.20 - Ninkovic, l'Ascoli precisa: "Oggi assente perché..."
Puntualizzazione dell'Ascoli sull'assenza odierna di Ninkovic. Nel report sull'allenamento diffuso dal club marchigiano si legge che il calciatore "ha usufruito di un giorno di permesso in più per festeggiare il Natale ortodosso, che cade il 7 gennaio; il calciatore questa sera rientrerà ad Ascoli e da domani tornerà a disposizione di Mister Zanetti".

Spazzate via, dunque, per il momento le ipotesi su una separazione già maturata oggi col serbo. La trattativa col Bari è comunque in stato avanzato.
tuttobari.com

 

 

08.01.20 - Calciomercato SSC BARI: le ultimissime!
Proseguono frenetiche le trattative per Laribi e Ninkovic, grandi obiettivi del Bari. "Per il primo tutto ok - scrive alfredopedulla.com - all’Empoli andranno Ciciretti e Tutino. Per Ninkovic poco fa è stata recapitata una proposta del Napoli per mandarlo velocemente a Bari: prestito con obbligo di riscatto per una cifra vicina ai due milioni".
tuttobari.com



08.01.20 - Ninkovic, al Napoli fino al 2023. A Bari per sei mesi, poi...
Nuove conferme sulla trattativa per Ninkovic. TuttoC si sbilancia e propone i termini dell'accordo: "Contratto con i partenopei fino al 2023 e prestito di sei mesi al Bari che scatta a 18 mesi in caso di promozione in Serie B".
tuttobari.com

 

 

07.01.19 - Da Lecce a Lecce... Nove anni fa Okaka segnava nel derby, ieri ha vinto con l'Udinese
Esattamente nove anni fa Stefano Okaka esordiva in maglia biancorossa battendo nel derby il Lecce al 'Via Del Mare', per l'1-0 finale che permise al Bari di vivere un'epifania di grande gioia. Dopo nove anni l'attaccante scuola Roma è sceso in campo con la maglia dell'Udinese nel match odierno di Serie A, sempre contro i giallorossi.

Curiosamente il risultato è stato analogo, con la vittoria per 1-0 dei bianconeri grazie alla rete di De Paul. Per Okaka due gol annullati dal Var, che ha negato la gioia personale all'ex Bari esattamente come nove anni fa.
tuttobari.com



07.01.19 - Pedullà - Bari carica il doppio colpo. Incontri decisivi nelle prossime 48 ore! Ecco chi sono...
Il Bari inizia a fare sul serio sul mercato e mister Vivarini potrebbe avere due nuovi calciatori già a disposizione per la sfida con la Viterbese. Stando quanto riferito da alfredopedullà.com, la società biancorossa vorrebbe chiudere nelle prossime 48 ore gli accordi relativi a Karim Laribi e Nikola Ninkovic. Quasi tutto fatto per il primo, grazie all'aiuto del Napoli, che girerà ai toscani Amato Ciciretti (trattativa ai dettagli) e Gennaro Tutino. Per il fantasista serbo è, invece, in programma un incontro per l'affondo decisivo.
tuttobari.com


 

 

06.01.19 - Cassano e il trasferimento dal Bari alla Roma: "Lasciai Moggi ad Avellino..."
Antonio Cassano ricorda il celebre trasferimento dal Bari alla Roma. Non proprio una passeggiata, di mezzo c'era anche la Juve e l'interessamento dei bianconeri. Fantantonio rivela: "Io mi ricordo che dovevo andare alla Juve, avevo l’appuntamento con Moggi ad Avellino. Quella sera però Baldini aveva chiamato il mio procuratore e gli disse che la Roma era interessata a me e Capello voleva parlarmi. All’epoca il mio idolo era Totti e per me è ancora oggi il giocatore più forte della storia italiana. Quando l’ho saputo ho detto che Moggi poteva aspettare ad Avellino, io sarei andato alla Roma", si legge su forzaroma.info.
tuttobari.com



06.01.19 - Reggina-Bari, tre settimane al big match. Momenti di forma e mercato
A tre settimane precise dal big match tra Reggina e Bari, le due squadre si godono l'ultima domenica di riposo prima dell'avvio del girone di ritorno. La sfida del 26 Gennaio sarà uno spartiacque fondamentale per la lotta alla promozione diretta in Serie B: un'eventuale vittoria degli amaranto chiuderebbe ogni velleità dei galletti per il primo posto, un pareggio lascerebbe i giochi invariati, mentre una vittoria dei biancorossi darebbe un forte segnale alla Reggina in vista del prosieguo del campionato.

Tre partite separano i due club dalla gara del 'Granillo'. Obiettivo è fare bottino pieno per presentarsi allo scontro diretto col vento in poppa e forti di una striscia utile di risultati consecutivi: il Bari è a quota quattordici con Vivarini, mentre la Reggina è ancora imbattuta. La truppa di Toscano è però leggermente in flessione: le ultime due partite sono state vinte solo nei minuti finali. C'è da chiedersi se la pausa possa aver ricaricato le batterie dei calabresi o aver contributo ad acutizzare il momento.

Il Bari allo stesso tempo vive uno stato di forma ottimale. Arrivare allo scontro diretto con un trequartista di ruolo sarebbe forse l'arma in più per la compagine di Vivarini, che così potrebbe approcciarsi alla sfida al pieno delle sue potenzialità. Ninkovic o Laribi (o entrambi) sarebbero gli uomini che potrebbero spaccare la partita, ed ecco allora perché il ds Scala sta accelerando per accaparrarsi i due talenti della Serie B. La Reggina di contro si è già rafforzata con l'acquisto di Sarao, punta da doppia cifra.

Una sfida senza eguali, con un pubblico sicuramente di altre categorie visto anche il gemellaggio, e dal valore importantissimo. Reggina-Bari sarà il big match dell'anno in C.
tuttobari.com

 

 

05.01.19 - UFFICIALE - Floriano va via: è risoluzione, ecco dove va
E' ufficiale l'addio al Bari di Roberto Floriano. Il club biancorosso comunica la separazione con una nota.

SSC Bari rende noto di aver trovato l'accordo per la risoluzione consensuale del contratto che legava l’attaccante italo-tedesco Roberto Floriano al club biancorosso. A Floriano vanno i più sentiti ringraziamenti per quanto fatto con la casacca biancorossa insieme ai migliori auguri per il prosieguo della sua carriera. Giocherà in serie D nel Palermo.
tuttobari.com



05.01.19 - Toh, chi si rivede: Giancaspro all'incontro di Fratelli d'Italia
Ieri sera, durante l’incontro del gruppo provinciale di Fratelli d’Italia al caffè Vergnano di Bari, oltre ai vari politici impegnati nella sfida alle prossime Regionali, ha fatto capolino anche Cosmo Giancaspro. Sull'ex presidente biancorosso, il Corriere del Mezzogiorno riporta: “Sorprese anche in platea, visto che dopo il fallimento della società di calcio e l’arresto si è materializzato per la prima volta in pubblico Cosmo Giancaspro, ex presidente del Bari simpatizzante di FdI”.
tuttobari.com

 

 

04.01.20 - Perinetti: "Il Bari cerca profili importanti"
Giorgio Perinetti, tra i più esperti direttori sportivi d'Italia, a TuttoC.com ha analizzato la situazione del Bari, suo ex club.

Il 2019 si chiude con un secondo posto per i galletti.
"Eppure sembrava una squadra che potesse uccidere il campionato. Così non è stato perché di fronte hai sempre le avversarie e capitano sempre le sorprese. In questo caso c'è una Reggina che sta facendo una marcia incredibile e, a sorpresa, ha dato 10 punti di distacco ai biancorossi".

La Reggina ha già vinto?
"No, non si dice mai finché non hai la matematica. Anche perché manca un intero girone di ritorno oltre al calciomercato di gennaio".

Che mercato sarà per il Bari?
"Non è un mistero che i galletti stiano cercando giocatori importanti. Quest'ultimi, se accetteranno di scendere di categoria, renderanno i pugliesi ancora più forti".

Che 2019 è stato per i biancorossi?
"Positivo per la vittoria del campionato di Serie D, non è mai scontato farcela tra i dilettanti se non ci sei abituato. Nella seconda parte di stagione c'è stata qualche difficoltà dovuta anche a un girone molto difficile in C".

Un augurio ai tifosi del Bari?
"Sono un pezzo della mia vita, gli faccio un grande augurio per un 2020 meraviglioso".

E ai lettori di TuttoC.com?
"Tanti auguri a loro e a tutta la famiglia del calcio".
TuttoC



04.01.20 - Ninkovic al Bari? L'Ascoli si tutela con un portoghese...
Il possibile passaggio di Ninkovic al Bari resta fra i tormentoni di inizio anno. In attesa di capire definitivamente il futuro del serbo, l'Ascoli si starebbe già tutelando. Stando a fonti marchigiane, Diogo Pinto, trequartista portoghese del Benfica B, sarebbe vicino alla squadra di Zanetti.
tuttobari.com

 

 

03.01.19 - Anche ADL lo vuole, è pazzo di Castrovilli, va al Napoli?: pronti 22 milioni
Gaetano Castrovilli intercetta di giorno in giorno nuovi estimatori. Anche il Napoli, altro club dei De Laurentiis, è sul talento cresciuto nel vivaio del Bari. Da Napoli, Il Mattino riporta di un'intenzione di ADL di offrire 22 milioni per il centrocampista.
tuttobari.com



03.01.19 - Calciomercato SCC Bari: le ultimissime su Laribi e Ninkovic
Il nome di Ninkovic sta diventando ora dopo ora molto di più di una suggestione in casa Bari. Il talento serbo è il sogno di Vivarini, che ne conosce alla perfezione pregi e difetti avendolo già allenato in due stagioni differenti ad Empoli e ad Ascoli. Ma il trequartista bianconero è anche il sogno dei tifosi, perché si sta parlando di un giocatore che in Serie B fa la differenza e che potrebbe giocare tranquillamente in massima serie, se non fosse per qualche intemperanza caratteriale.

Se fosse dunque per i tifosi biancorossi e per mister Vivarini, Ninkovic sarebbe già oggi a Bari al primo allenamento del 2020. L'Ascoli lo sa e ha dovuto smentire ufficialmente delle voci che lo volevano già come nuovo giocatore biancorosso. Il pressing mediatico è a livelli altissimi, tant'è che nelle scorse ore lo stesso Ninkovic ha dovuto buttare acqua sul fuoco per spegnere le voci e dichiarare di pensare solo all'Ascoli. Un bluff del trequartista serbo? Potrebbe darsi.

Occhio anche alla pista Laribi. Se, come sembra, il Bari vorrà far suoi entrambi i calciatori, allora le armi a disposizione di Vivarini diventerebbero tremendamente efficaci. Lasciarli entrambi in panchina in Serie C sarebbe un delitto, per cui si potrebbe pensare a dei risvolti molto interessanti. Il primo è adattare il tunisino da mezzala, viste le grandi doti da incursore, e affidare il ruolo da trequartista a Ninkovic. Il secondo è spostare il serbo accanto ad Antenucci, con Laribi ad innescarli alle spalle. Una terza possibilità è varare il 4-3-2-1, con doppio trequartista alle spalle di un finalizzatore come il bomber biancorosso.

I due acquisti coprirebbero, per la polivalenza degli stessi, tre tasselli: il trequartista, la mezzala d'inserimento e la punta da alternare a Simeri. Il ds Scala è al lavoro. Obiettivo è portare a Bari almeno uno - possibilmente entrambi - dei due talenti della Serie B.
tuttobari.com

 

 

02.01.20 - Le gare del Bari a gennaio: Reggina in trasferta, ma prima doppio turno al San Nicola
Il Bari, dopo esser giunto al giro di boa al secondo posto e con 10 punti di ritardo dalla capolista Reggina, si appresta ora ad affrontare il girone di ritorno. Un cammino certamente non semplice, in cui dovrà tentare di effettuare l’ostica rimonta ai calabresi ma sempre mantenendo ben salda questa posizione, fondamentale anche in ottica play-off. E le gare di gennaio si rivelerenno davvero importanti anche da questo punto di vista.

La seconda parte di stagione si aprirà con la trasferta di Viterbo, a causa dello slittamento della prima giornata di ritorno con la Sicula Leonzio. La gara con i siciliani verrà invece recuperata in turno infrasettimanale, subito dopo la partita al San Nicola contro il Rieti. Per il Bari, dunque, ci sarà un doppio turno casalingo consecutivo, utile per avvicinarsi al meglio all’importante big match contro la Reggina. La sfida del Granillo, infatti, potrebbe risultare davvero decisiva per le sorti del campionato.

Di seguito, le partite dei biancorossi nel mese di gennaio:

Viterbese-Bari, domenica 12 gennaio

Bari-Rieti, domenica 19 gennaio

Bari-Sicula Leonzio, mercoledì 22 gennaio

Reggina-Bari, domenica 26 gennaio
tuttobari.com



02.01.20 - Punti nel 2019: nessuno in Puglia ha fatto meglio del Bari
74 punti, nessuno in Puglia come il Bari nell'anno appena concluso. Nel 2019 i biancorossi hanno vinto tanto e conquistato una promozione. Tuttocalciopuglia mette in ordine i punteggi complessivi delle pugliesi negli ultimi dodici mesi.

Bari 74

Cerignola 69

Bitonto 69

Taranto 66

Casarano 62

Foggia 59

Monopoli 58

Virtus Francavilla 58

Brindisi 57

Fasano 55

Gravina 52

Lecce 51

Fidelis Andria 47

Altamura 39

Bisceglie 31

Nardò 30
tuttobari.com

 

 

31.12.19 - Il Bari punta al doppio colpo: sia Ninkovic che Laribi. Di Piazza...
Il Bari vuol recitare la voce grossa sul mercato. Il sito alfredopedulla.com parla di un doppio possibile colpo: sia Laribi che Ninkovic: "L’idea è quella di chiudere la doppia operazione, anche se non sono trattative semplicissime. Ma il Bari (che ha ormai definito le cessioni di Kupisz al Trapani e di Floriano al Palermo) ha tutta l’intenzione di andare fino in fondo".

Su Di Piazza... "Ha altre caratteristiche, è un profilo che intriga. Ma il Bari ha già in mente il doppio colpo necessario per accendere il mercato di gennaio, pur conoscendo tutte le difficoltà che incontrerà per chiudere le operazioni".
tuttobari.com



31.12.19 - Bari, si cerca un punta: piace un attaccante dell'Empoli, ecco chi!
Spunta un nome nuovo per il reparto avanzato biancorosso. Stando quanto riportato da gianlucadimarzio.com, il Bari si sarebbe fatto avanti per Kevin Piscopo, attaccante in uscita da Empoli a causa del ridotto minutaggio nel girone d'andata (solo 4 presenze, di cui 2 da titolare). Nello scorso campionato la seconda punta si era ben distinta in Lega Pro con la maglia della Carrarese, arrivando in doppia cifra: 10 reti stagionali.

Attenzione però alla concorrenza, considerato che sul classe '98 ci sarebbero diversi club di Serie B.
tuttobari.com

 

 

29.12.19 - Pres. Marsala: "Il Bari dell'anno scorso era più forte di questo Palermo"
Il presidente del Marsala Cottone, intervistato da tuttopalermo.net, ha ricoperto di elogi i biancorossi, capaci di vincere a mani basse lo scorso campionato di Serie D: "Secondo me il Palermo è forte, sì, ma non quanto il Bari dell'anno scorso che per ogni reparto aveva due o tre giocatori di qualità utili come rincalzo. Quindi se, per infortunio o per squalifica, un giocatore arrivava a mancare, sarebbe stato sostituito senza troppi problemi. Era come se avesse una seconda squadra in panchina. I rosanero non hanno una rosa di 24 giocatori tutti preparati".
tuttobari.com



29.12.19 - Catania, Lo Monaco: "Situazione debitoria pazzesca"
Ai microfoni di Radio Sportiva l'amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco ha parlato della situazione di crisi in cui versa il club siciliano e della lettera inviata ai calciatori in cui si invitavano gli stessi a trovare una nuova destinazione. Queste le parole riportate da la Gazzetta dello Sport: "Non è una novità perché i giocatori sono al corrente della situazione da 1-2 mesi. Il Catania non è più in grado di sorreggerla, i debiti sono a livelli pazzeschi. In questi anni non abbiamo avuto un punto di penalizzazione, significa che con gli stipendi siamo a posto. Nessuno sta usando questa comunicazione come mezzo coercitivo, abbiamo solo voluto ricordare ai calciatori quale sia la situazione invitandoli a trovare altre soluzioni".
tuttobari.com

 

 

28.12.19 - Bari, i precedenti danno speranza. Poca fortuna per i campioni d'inverno in Serie C. Che calo nel ritorno! Il dato...
Concludere in testa il girone d'andata rappresenta sicuramente un vantaggio in termine di classifica e autostima ma non sempre è sinonimo di successo finale. Nelle scorse cinque stagioni di Serie C abbiamo assistito a diversi ribaltamenti o a tentativi di rimonte sfumate solo in extremis. Pochissime squadre sono state capaci di migliorare i punti conquistati nella prima parte di stagione, anzi la maggior parte non è riuscita a raggiungere quota 40 punti (poco oltre i due punti di media a partita), una sorta di soglia sicurezza per la vittoria finale. Nei 15 casi presi in esame, infatti, solo 7 volte la squadra in testa ha poi trionfato. C'è dunque speranza per il Bari, impegnato nell'ardua rincorsa alla Reggina? Sì, a giudicare da questi precedenti.

Girone C - In due hanno confermato il titolo di campione d'inverno: Juve Stabia 2018 e Lecce 2017. Da evidenziare come però le vespe abbiano rischiato di perdere la promozione diretta con un vantaggio di 9 punti fino a febbraio, arrivando allo scontro diretto con il Trapani solo a +1 (poi battuto 0-2). Nelle altre occasioni Matera, Casertana e Benevento hanno, invece, perso il loro primato.

Girone B - Statistiche alla mano è il girone con un presagio positivo. Solo in un caso si è assistiti ad una rimonta: proprio quel testa a testa tra Ascoli e Teramo guidato da mister Vivarini nel 2015. Meglio nelle restanti stagioni, dove però il calo di rendimento è stato notevole.

Girone A - Le gerarchie sono state spesso stravolte. Solo il Livorno nel 2017 riuscì a salire in B, nonostante il crollo nel girone di ritorno che ridusse il margine dalla Robur Siena da 9 a 1. In tutte le altre circostanze i campioni d'inverno hanno perso il titolo come il Piacenza, scavalcato dalla Virtus Entella nella scorsa stagione e soprattutto l'Alessandria: tre volte prima a Natale ma con altrettante promozioni mancate.

La classifica campioni d'inverno nel ritorno:

Venezia 2016: 41

Piacenza 2018: 38

Benevento 2014, Pordenone 2018, Ascoli 2014: 36

Juve Stabia 2018, Spal 2015**: 34

Lecce 2017**: 33

Alessandria 2016: 31

Casertana 2015*, Padova 2017**: 29

Alessandria 2014: 28

Matera 2016: 26

Alessandria 2015**, Livorno 2017*: 25

** 17 partite

*18 partite
tuttobari.com



28.12.19 - Clamoroso a Catania - L'invito della società ai giocatori: "Trovatevi una squadra..."
Il Catania vive momenti di assoluta crisi, sportiva e societaria, con il club pesantemente indebitato oltre che impossibilitato - stando alla lettera inviata dalla stessa società ad alcuni tesserati, pubblicata da Tuttoc.com - ad onorare i prossimi impegni in termini di stipendi e adempimenti connessi.

Questo il messaggio fatto recapitare ai giocatori:

“Cari ragazzi nel rinnovare a voi e alle vostre famiglie gli auguri di un Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo, con la riapertura delle liste di trasferimento abbiamo il dovere di esporvi con chiarezza il quadro economico della ns. Società.  Il Calcio Catania Spa per la ben nota situazione debitoria non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. La vita del Catania è primaria ad ogni cosa così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche. Nessuna pretesa sarà da noi avanzata alle eventuali squadre che si faranno avanti. Certi della vs. comprensione vi salutiamo cordialmente. Calcio Catania Spa”.
tuttobari.com

 
Copyright © 2020 BARITUBE - SSC Bari calcio, video, foto, notizie, forum. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.