Le foto di Bari Roma 0-1 gol di Vucinic, partita giocata il 03.04.2010.La Roma rischia poco e porta a casa 3 punti preziosissimi. Un lampo di Vucinic al 19° permette alla Roma di non perdere terreno dall'Inter in una giornata che, da calendario, sorrideva decisamente ai nerazzurri. I giallorossi non hanno offerto una prova spettacolare, ma con molto cinismo hanno portato a casa tre punti preziosissimi, senza rischiare quasi mai per tutta la durata del match. Il Bari, ben organizzato in difesa e a centrocampo, ha pagato l'eccessiva prevedibilità del proprio gioco offensivo e ha risentito parecchio dell'assenza di Meggiorini, rimpiazzato da un Castillo sottotono.


In campo - Ranieri, come già largamente preannunciato, si affida a Totti nel ruolo di trequartista che tanto ricorda i tempi passati, con Toni punta di riferimento e Vucinic confermato a sinistra. Nel Bari ci sono Alvarez e Kamata sugli esterni e Castillo e Barreto in avanti. Dirige l'incontro Nicola Rizzoli.

Si gioca - Sin dai primi minuti di gioco a saltare all'occhio è un dato: Francesco Totti sta bene e la sua sarà tutt'altro che una prestazione statica. Bonucci prende in consegna Toni, mentre Vucinic e Totti godono di una libertà che permette loro di gestire bene il possesso palla in zona d'attacco. La Roma parte subito bene, ma la prima occasione è del Bari: l'ex Alvarez, decisamente l'unico in grado di rendersi pericoloso nel primo tempo tra i galletti, si invola sulla destra e mette in mezzo un pallone che, dopo un batti e ribatti termina sui piedi di Barreto, ma Burdisso è strepitoso nel murare l'attaccante del Bari. L'argentino, insieme con Juan, innalza una diga invalicabile che frena l'azione dei pugliesi di Ventura, le cui iniziative offensive restano legate unicamente alle folate di Alvarez. Totti cerca a più riprese Toni, ben contenuto da Bonucci fin quando, al 19°, il bomber giallorosso non riesce a pescare in verticale Vucinic, il quale con un destro in corsa batte Gillet e porta la Roma in vantaggio e momentaneamente in vetta alla classifica fin quando, allo stadio 'Meazza', il goal di Thiago Motta non ristabilisce le gerarchie con l'Inter nuovamente al comando. Il canovaccio della gara rimane identico: il Bari si affida alla velocità di Alvarez, ma non punge, la Roma invece manovra bene con Totti e Vucinic e cerca Toni, il quale prima dell'intervallo si esibisce in un numero da applausi, ma non riesce poi ad inquadrare lo specchio della porta da posizione defilata.

Il secondo tempo inizia subito con un lampo di Rivas, entrato in campo proprio durante l'intervallo al posto di uno spento Kamata, il cui tiro viene respinto sulla linea da Riise, decisivo nel negare il pareggio ai pugliesi. La Roma amministra il risultato, il Bari non cambia strategia e continua a puntare unicamente sulla velocità di Edgar Alvarez, ma nonostante la prevedibilità dell'azione dei pugliesi, i giallorossi faticano a contenere l'honduregno. E' sempre Totti a gestire il possesso palla offensivo dei suoi, ma le iniziative pericolose scarseggiano e Ranieri al 19' prova a cambiare qualcosa, chiamando fuori Vucinic ed inserendo Julio Baptista il quale prova subito a rendersi pericoloso con un debole destro. Ranieri infoltisce poi il centrocampo con l'inserimento di Brighi al posto di un positivo Totti, ma subito dopo è il Bari ad andare vicino al pari con Barreto, il cui destro trova l'opposizione di un prontissimo Julio Sergio.

Copyright © 2017 BARITUBE - FC Bari 1908 calcio, video, foto, notizie, forum. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.