Cosa significa bancare il pareggio?

 

Ormai da diversi anni le scommesse, specialmente quelle calcistiche, sono diventate un appuntamento fisso per tantissimi appassionati.

Del resto, se ci si intende un po' di sport, si ha un pizzico di fortuna e non si esagera con puntate stratosferiche (non fatelo mai se non volete piangere per perdite cospicue!), le scommesse possono essere un modo divertente per guadagnare qualche soldo in più che, soprattutto di questi tempi, non guasta.

"Bancare il pareggio" è una delle tecniche più usate nell'ambito del Betting Exchange.

In cosa consiste e come funziona?

Prima di rispondere a questa domanda, grazie all'aiuto degli amici esperti di bookmakerstranieri.com, e sapere tutto su bancare il pareggio, diamo anche una "ripassata", per chi ne avesse bisogno, al Betting Exchange, un tipo di scommessa online che sta trovando sempre più consensi fra gli utenti.

 

 

Betting Exchange: cos'è e come funziona

bancare-il-pareggio-guida

Il Betting Exchange, altrimenti detto "Punta la Banca", consiste in un nuovo modo di scommettere online.

Dopo aver riscosso all'estero un grande successo, da poco il Betting Exchange è arrivato anche nel nostro Paese.

Ma cos'è che attira tanto gli scommettitori?

Qual è la chiave del successo di questo sistema?

Chiariamo subito che, rispetto alle scommesse tradizionali, il Betting Exchange presenta notevoli vantaggi.

Il meccanismo è implicito nell'espressione stessa: betting vuol dire "scommesse", mentre exchange significa "scambiare".

In pratica, gli utenti si scambiano le scommesse direttamente fra loro, senza bisogno del bookmaker.

In Italia, prima dell'arrivo di questa nuova tecnica, la scommessa consisteva esclusivamente nel puntare contro il banco (bookmaker), mentre così si può scommettere fra gli utenti.

Il bookmaker, nel caso del Betting Exchange, si limita a mettere a disposizione la piattaforma attraverso la quale gli utenti si incontrano e prende una piccola commissione, compresa fra il 2% ed il 5%, solamente sulle vincite.

Ciascun scommettitore può scegliere se "bancare" o "puntare" una quota, da qui l'altro nome con cui è noto il Betting Exchange, ovvero "Punta e Banca" (Back and Lay).

Ma quali sono, nello specifico, i vantaggi che spingono chi lo prova ad utilizzare sempre questa nuova tecnica e ad abbandonare le scommesse tradizionali?

 

Essenzialmente, i seguenti:

-– Quote più alte sulle singole scommesse;

– Possibilità di chiudere in anticipo una scommessa per averne un profitto o per fare in modo di limitare la perdita;

– utente che può fungere da banco, svolgendo funzioni simili a quelle di un bookmaker;

– controllo maggiore delle proprie scommesse;

– Possibilità di guadagno senza che nemmeno inizi l’evento.

 

 

Bancare il pareggio: tutti i dettagli

bancare-il-pareggio-consigli

Bancare il pareggio dunque, vuol dire assumere il ruolo di banca e scommettere sul risultato del pareggio, correndo il rischio di dover pagare poi la controparte.

Prima che la partita abbia inizio, si va a bancare il pareggio con quote comprese fra 3 e 5 (mai di più) e, al tempo stesso, ci ci si assicura contro il 2-2 finale.

Per fare la giocata, si copre completamente il costo della bancata del pareggio, con la puntata sul pareggio che riesca a coprire per intero la responsabilità della bancata, anche le commissioni che si devono all'exchange.

 

In pratica, bancare il pareggio si attua attraverso le seguenti strategie:

- Bancare il pari prima che la partita cominci con quote comprese fra 3 e 5 e mai più alte;

- Puntare il pari con uno stake che consenta di coprire per intero il costo della bancata del pareggio;

- Fare il green up (una tecnica che consente di garantirsi un profitto a prescindere dal risultato finale della partita) appena una squadra segna

- eseguire il ritiro se si segna subito un goal oppure se la squadra sfavorita segna.

 

Quando si sceglie di utilizzare questa strategia, è indispensabile correggere la giocata in corso d'opera perché, tranne per quanto riguarda lo 0-0, non si è coperti sui risultati di pareggio.

Nella eventualità favorevole allo scommettitore in cui una rete viene realizzata dalla metà del primo tempo in poi, fino alla fine dell'incontro, oppure dalla squadra di gran lunga considerata favorita, la quota del pareggio, rispetto a quella di partenza, aumenterà permettendo di coprire interamente la perdita dovuta alla puntata sul risultato dello 0 a zero.

 

 

Svantaggi

bancare-il-pareggio-cosa-significa

Ci sono svantaggi nell'applicare questa strategia?

In linea di massima, in genere, bancare il pareggio comporta una responsabilità piuttosto alta e, se intendiamo diminuirla, dobbiamo optare per un incontro calcistico molto equilibrato.

Se si sceglie, al contrario, una partita di calcio per la quale il pareggio è molto improbabile, la quota di responsabilità diventa anch'essa molto elevata.

Il consiglio, se siete dei neofiti che si approcciano per la prima volta a questo tipo di scommessa, è non solo di studiare tutto il possibile a riguardo, ma anche di farvi supportare da qualcuno più esperto.

In tal modo potrete carpire i segreti e i trucchi del sistema, impare a muovervi agevolmente in tale ambito e, dopo la dovuta esperienza, diventare dei veri e propri esperti di bancare il pareggio.

 
Copyright © 2022 BARITUBE - SSC Bari calcio, video, foto, notizie, forum. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.