Le ultime NOTIZIE dell'FC BARI CALCIO 1908

 

Le ultime news, le partite, i commenti, la classifica, i marcatori, i giocatori infortunati, le probabili formazioni, le pagelle. Tutte le info e le novità  provenienti dal San Nicola o dagli stadi dove l'SSC Bari calcio (prima as bari e FC Bari 1908) gioca in trasferta.

 

 

Notizie SSC Bari Calcio

 

30.11.21 - Verso il Bari, pres. Avellino: "Crediamo nel primo posto: giochiamo sempre per vincere"
Angelo D'Agostino, presidente dell'Avellino, ha parlato in seguito al successo con la Turris soffermandosi sulle ambizioni irpine. Ecco le sue parole riprese da tuttoavellino.it: "Primo posto? Giochiamo sempre per vincere, ci crediamo, speriamo di fare bene anche col Bari".
tuttobari.com


30.11.21 - San Nicola, approvato il finanziamento per l'ammodernamento. Ecco i lavori da effettuare
Il consiglio comunale ha in giornata approvato il finanziamento per ammodernare lo stadio San Nicola. Saranno sostituiti i seggiolini in curva nord, sud e tribuna ovest, riqualificato l'impianto di illuminazione, sostituito il maxischermo e i petali a copertura dell'impianto. Questi lavori consentirebbero di iscrivere la squadra in Serie B, qualora il Bari centrasse la promozione in cadetteria. A riportarlo è Michelangelo Cavone, Presidente del Consiglio Comunale di Bari.
tuttobari.com

 

 

29.11.21 - All. Avellino: "Siamo una grande squadra. Col Bari per fare risultato!"
Dopo il successo sul campo della Turris, Piero Braglia, tecnico dell'Avellino, ha parlato in conferenza proiettandosi già alla sfida di lunedì prossimo col Bari. Ecco le sue parole riportate da tuttoavellino.it: "Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra e starà ai ragazzi capire di potersi togliere soddisfazioni. Abbiamo fatto una grande partita e dobbiamo continuare così sperando di poterne fare una così alla prossima gara col Bari".
tuttobari.com

 

 

27.11.21 - Bari-Latina, il dato spettatori: presenti più di 70 tifosi ospiti
Come comunicato dalla società biancorossa, per  Bari-Latina sono stati staccati 6762 tagliandi (da considerare 2044 mini abbonamenti) di cui 76 tifosi ospiti. Si ricorda che questa è l'ultima partita inclusa nell prima sessione di vendita dei mini abbonamenti
tuttobari.com



27.11.21 - Botta show, Paponi convince e segna ancora. Bene Frattali, rimandato Celiento. Le pagelle
Terza vittoria consecutiva per il Bari che batte 3-1 il Latina e vola a quota 36 punti in classifica. Le reti biancorosse portano le firme di Antenucci, Paponi e Marras. Di Di Livio il momentaneo pareggio ospite.

Di seguito le pagelle dei biancorossi:

FRATTALI 7 Prodigioso su Jefferon, evita il 2-2 con un intervento strepitoso;

PUCINO 6 Comincia in sofferenza, cresce nella ripresa tenendo a bada il suo diretto avversario;

CELIENTO 5.5 Troppo leggero in occasione del pari laziale. Perde Jefferson che sfiora il 2-2;

TERRANOVA 6 Cerca di tenere botta al cospetto delle rapide punte nerazzurre;

MAZZOTTA 6 Partita diligente dell’ex Crotone. Pensa più a tenere la posizione che a spingere;

MAITA 7 Un’altra prova maiuscola. Splendido l’assist per il 3-1 di Marras;

D’ERRICO 5.5 Un passo indietro rispetto a domenica scorsa. Non sembra ancora al top della condizione;

SCAVONE 6 Gara più di quantità che di qualità. Lotta in mezzo al campo;

BOTTA 7.5 Quando tocca palla, sono guai per il Latina. Ha il grande merito di inventare il gol del raddoppio con una giocata sontuosa;

ANTENUCCI 6.5 Si fa trovare nel posto giusto quando firma comodo il gol del vantaggio. Nella ripresa potrebbe raddoppiare ma pecca di precisione;

PAPONI 7 Seconda gara di fila da titolare e secondo gol consecutivo da bomber di razza. Dai suoi piedi nasce anche l’1-0;

MALLAMO 6 Dà maggiore vivacità alla linea mediana;

MARRAS 6.5 Freddo nel chiudere il match con un perfetto piattone;

BIANCO sv

RICCI sv

MIGNANI 6.5 Terzo successo consecutivo e primato consolidato. Col Latina una vittoria meritata, nonostante qualche occasione di troppo concessa.
tuttobari.com

 

 

25.11.21 - Parla Perinetti sul Bari di oggi e Antennucci, e su un suo possinile ritorno!
"Bari, c'è tutto per salire. Antenucci? Certezza. Un mio ritorno? Rammaricato, nemmeno un colloquio"
Parla Giorgio Perinetti. Indimenticato ex diesse biancorosso, è diviso a metà per esperienze professionali fra Bari e Palermo, proprio le due attuali duellanti per un posto in B. Al Corriere del Mezzogiorno le sue parole: "Il Bari arriva da due stagioni poco fortunate, ora finalmente sembra andare in maniera diversa. È una squadra molto competitiva, che ha tutto per salire in B".

Sull'uomo simbolo del reparto offensivo biancorosso, Perinetti è categorico: "L’ho detto spesso e lo ripeto: Antenucci è una certezza. Può avere appannamento perché come tutti gli attaccanti si innervosisce se non riesce a segnare, ma non è da mettere minimamente in discussione".

La possibilità di un ritorno... "Bari è sempre stata una suggestione, anche una speranza. Sono sempre tornato nelle piazze in cui sono stato: Napoli, Palermo, Siena. A Bari non è stato possibile. Da una parte ne sono rammaricato perché non ho mai avuto nemmeno la possibilità di un colloquio. Solo Giancaspro mi fece una telefonata, ma il Venezia non mi diede il via libera. Dall’altra parte, non essendo tornato, resta un’esperienza unica nel suo genere. Un ricordo indelebile".
tuttobari.com

 

 

24.11.21 - Fabrizio Miccoli si è presentato al carcere di Rovigo
L'ex calciatore oggi si è recato spontaneamente in prigione
Fabrizio Miccoli, dopo la condanna definitiva per estorsione aggravata dal metodo mafioso di martedì sera, si è presentato spontaneamente oggi al carcere di Rovigo.

L'ex calciatore dovrà scontare 3 anni e 6 mesi di carcere per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Lo hanno stabilito i giudici della seconda sezione penale della Cassazione, confermando la sentenza decisa nel gennaio 2020 dalla Corte di Appello di Palermo. Secondo quanto pubblicano oggi alcuni organi di stampa, per Miccoli non sarebbero previste misure alternative alla detenzione. Miccoli era accusato di avere commissionato a Mauro Lauricella, figlio del boss della Kalsa Antonino detto "u scintilluni" - che sta già scontando in carcere una pena di 7 anni - il compito di recuperare 12mila euro dall'imprenditore Andrea Graffagnini, titolare della discoteca Paparazzi, per conto dell'ex fisioterapista del Palermo Giorgio Gasparini, il quale si sarebbe rivolto proprio a Miccoli. Quest'ultimo, aveva coinvolto Lauricella con il quale era in rapporti d'amicizia quando indossava la maglia del Palermo.

Agli atti dell'inchiesta anche alcune intercettazioni tra Miccoli e il figlio del boss della Kalsa: il giocatore definì Giovanni Falcone "quel fango" mentre stava aspettando l'amico in via Notarbartolo, nei pressi della casa dove abitava il magistrato. Per queste parole, Miccoli si scuso' pubblicamente tra le lacrime.
gazzetta

 

 

23.11.21 - Bari-Latina: biglietti e le info utili
Sabato prossimo il Bari è chiamato a dare continuità al successo ottenuto nella giornata di ieri contro la Fidelis Andria, affrontando il Latina fra le mura amiche nel match valevole per la sedicesima giornata del girone C. Di seguito le informazioni su biglietti e accesso allo stadio, pubblicate sul sito ufficiale del club biancorosso.

"I biglietti per Bari-Latina - sedicesima giornata del Campionato di Serie C Girone C, in programma sabato 27 novembre alle ore 17:30 - sono in vendita sul circuito TicketOne (online e punti vendita) a partire dalle ore 10.00 di lunedi 22 novembre.

Sarà possibile acquistare i biglietti fino all'inizio della gara online su sport.ticketone.it e nei punti vendita del circuito TicketOne.

I possessori di SSC BARI FAN CARD avranno la possibilità di caricare il biglietto della singola partita direttamente sulla propria tessera. Si ricorda che per coloro che acquistano il biglietto caricandolo sulla propria tessera, oltre a portare con sé la tessera (fisica, o provvisoria) è indispensabile portare anche il tagliando segnaposto ricevuto al momento dell’acquisto.

Si ricorda che i tifosi in possesso del voucher di rimborso abbonamento della stagione 2019-2020 potranno utilizzarlo per l’acquisto dei biglietti sino all’esaurimento dell’importo ed entro la data di scadenza del voucher. Il voucher può essere utilizzato per gli acquisti online tramite il sito di TicketOne e presso i punti vendita con abilitazione B-Fast (verificare l’abilitazione contattando il punto vendita prima di recarsi per l’acquisto).

È ATTIVA la formula BIGLIETTI OMAGGIO UNDER 14. Si specifica che i biglietti omaggio under 14, quando è attiva l'offerta, sono disponibili solo in tribuna est.

Per l'acquisto nei punti vendita è obbligatorio presentare il proprio documento d'identità (originale, o in fotocopia).

È inibita la vendita dei settori locali ai residenti della provincia della città della squadra ospitata (salvo diverse disposizioni GOS).

SETTORE OSPITI

Le informazioni sulle modalità di vendita dei biglietti per il settore ospiti saranno disponibili dopo la riunione del GOS.

PREZZI

Di seguito i prezzi dei singoli settori:

• CURVA NORD
   intero: € 13,50 + € 0,50 (d.p.)
   ridotto*: € 12,00 + € 0,50 (d.p.)

• TRIBUNA EST
   intero: € 17,00 + € 1,00 (d.p.)
   ridotto*: € 15,00 + € 1,00 (d.p.)

• TRIBUNA OVEST
   intero: € 25,00 + € 1,00 (d.p.)
   ridotto*: € 22,00 + € 1,00 (d.p.)

• TRIBUNA D'ONORE
   intero prezzo unico: € 32,00 + € 1,00 (d.p.)

• SETTORE OSPITI
  intero prezzo unico € 13,50 + € 0,50 (prevendita)

*I biglietti ridotti sono riservati a under14, over65 e donne.

INFO UTILI
L’accesso è consentito solo ai possessori di GREEN PASS (+ documento d'identità in corso di validità).

Il green pass viene generato direttamente sulla piattaforma IO se sottoposti a ciclo vaccinale (una dose, o completo), oppure se si risulta negativi a un tampone nelle 48 ore che precedono l'inizio dell'evento.

Chi non ne è in possesso non potrà avere accesso allo stadio anche se ha acquistato il biglietto che, nel caso, non potrà essere rimborsato. Inoltre, al prefiltraggio sarà misurata la temperatura corporea. Gli steward al prefiltraggio saranno muniti di smartphone per il controllo del GREEN PASS attraverso l'app «verificaC19» con la scansione QR CODE.

Anche chi, sebbene sottoposto a prima dose di vaccino, non fosse ancora in possesso del QR CODE relativo, NON potrà accedere allo stadio.

Il tifoso dovrà mostrare un documento d’identità e il biglietto nominativo/tessera, oltre ad avere al seguito una mascherina FFP2 da utilizzare negli spazi chiusi, o in caso di assembramento negli spazi all’aperto.

Si sensibilizzano i tifosi a recarsi con largo anticipo allo Stadio in quando si dovranno verificare i green pass, oltre l’attestazione del titolo d’ingresso.

Per l’acquisto dei biglietti sarà considerato come documento valido esclusivamente la carta d’identità in corso di validità (originale, o fotocopia) poiché è l’unico documento riportante la città di residenza.

Per questa gara NON È CONSENTITO il cambio utilizzatore.

ACCREDITI

Gli accrediti per AIA-CONI-FIGC possono essere richiesti da lunedì 22 novembre alle ore 12:00 a mercoledì 24 novembre alle ore 12:00.
Gli accrediti per i diversamente abili in carrozzina possono essere richiesti da da lunedì 22 novembre alle ore 12:00 a mercoledì 24 novembre alle ore 12:00.
Gli accrediti stampa potranno essere richiesti da lunedì 22 novembre alle ore 12:00 a giovedì 25 novembre alle ore 10:00.

ORARI BIGLIETTERIA

Official Store Cavour (corso Cavour 173, Bari)
• da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre: 10:00-13:00 e 16:30-20:30
• sabato 27 novembre: 10:00-13:00

Official Store Stadium (porta 1, stadio San Nicola)
• da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre: 10:30–16:30
• sabato 27 novembre: 16:30-19:45 (solo vendita merchandise)

Porta 1 - stadio San Nicola
• da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre: 10:30–16:30  (per vendita abbonamenti, biglietti, consegna tessere FAN CARD, rilascio Omaggio Under 14 ove previsti, presentazione denunce furto/smarrimento)
• sabato 27 novembre: CHIUSA

Porta 22 - stadio San Nicola
• sabato 27 novembre: 12:30-14:30 (solo vendita biglietti)

FAN CARD

È possibile ritirare tutte le tessere, per le quali si è scelto il ritiro presso il luogo dell’evento, sottoscritte fino a data 31/10/2021. Le tessere possono essere ritirate ESCLUSIVAMENTE in biglietteria alla porta 1, SOLO nei giorni e orari di apertura indicati sul sito ufficial SSC Bari nella pagina BIGLIETTERIE SSC BARI.
Per ritirare la Fan Card è necessario consegnare in biglietteria il foglio della fan card sostitutiva. È possibile delegare una terza persona al ritiro della Fan Card: per farlo sarà sufficiente consegnare alla persona che deve ritirare per vostro conto il foglio della fan card sostitutiva. Non è necessaria una delega scritta".

tuttobari.com



23.11.21 - Catanzaro, il capitano Martinelli: "Mi sono rotto le palle. Arbitri prevenuti contro di noi"
Il pareggio interno contro la Juve Stabia ha aumentato la tensione in casa Catanzaro, che nelle ultime settimane è passata da -4 a -9 dalla vetta. Il capitano Luca Martinelli ha così attaccato senza mezzi termini la direzione arbitrale ai microfoni di Catanzaro Informa: "La società è sempre stata pacata e calma ma commentiamo un episodio vergognoso e nitido - si legge su stadionews.it - un rigore non concesso che è il quarto nelle ultime partite. Sono sempre prevenuti nei nostri confronti, io mi sono rotto veramente le palle perché non è possibile".
tuttobari.com

 

 

21.11.21 - Le pagelle dei biancorossi: Antenucci, prestazione da leader. Paponi e Botta sugli scudi
Davvero un bel Bari porta a casa una vittoria convincente, battendo 3-0 al “Degli Ulivi” la Fidelis Andria, grazie alla doppietta di Antenucci, inframmezzata dalla rete di Paponi. Una prova importante, per i galletti, che tornano a trionfare in trasferta dopo più di un mese.

Di seguito, le pagelle dei biancorossi:

FRATTALI 6 - Poco più che spettatore. L’Andria lo spaventa solo con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner, ma la palla sorvola la traversa.

PUCINO 6 – Si limita a compiti anzitutto difensivi, spingendo poco in avanti. Ma i federiciani, in zona offensiva, non lo impensieriscono più di tanto.

CELIENTO 6 – Conferma le buone sensazioni della precedente gara con la Vibonese. Se la condizione atletica lo accompagnerà, potrà essere considerato un titolare.

TERRANOVA 6,5 – La solita sicurezza. Pulito negli interventi, una certezza nelle chiusure. Un pomeriggio, tutto sommato, tranquillo.

MAZZOTTA 6 – Pochi i grattacapi dal suo lato, da parte dei federiciani. Svolge il suo compito con disinvoltura.

RICCI 6 – Entra nell’ultimo quarto d’ora, quando la partita è di fatto chiusa. Fa il suo.

SCAVONE 6 – Partita ordinata, con qualche sortita anche in fase offensiva. Si conferma in buone condizioni di forma.

MAITA 6,5 – Si mette diligentemente in cabina di regia a centrocampo. E conferma che, all’occorrenza, può essere molto utile anche in questo ruolo.  

BIANCO s.v. – Dentro al 90’.

D’ERRICO 7 – Qualche spunto degno di nota, svaria molto e si rende anche pericoloso dalla distanza. Dopo un periodo difficile, dimostra di essere un elemento di sicuro affidamento.

MALLAMO 6 – Negli ultimi quindici minuti, mette a disposizione dei compagni la sua freschezza atletica.

BOTTA 7,5 – La fantasia al potere. Mette al servizio della squadra la sua inventiva, sfiorando anche la marcatura personale con un tiro da lontano che sbatte sulla traversa.

PAPONI 7,5 – A sorpresa titolare, causa il rigore del vantaggio e firma il raddoppio, da rapace d’area di rigore. Non si poteva chiedergli di più.

CHEDDIRA s.v. – Una decina di minuti sul terreno di gioco, troppo poco per giudicare la sua prestazione.

ANTENUCCI 8 – Sblocca la gara dagli 11 metri, poi serve un assist per Paponi, favorito da uno svarione difensivo andriese. Mette a segno un’altra marcatura personale, e si muove su tutto il fronte d’attacco. Fondamentale.

SIMERI s.v. – Entra negli ultimi istanti di gara.

MIGNANI 7- Azzecca la mossa Paponi dall’inizio. Premia anche la decisione di schierare D’Errico dall’inizio. Il Bari di oggi somiglia molto di più, rispetto al recente passato, a quello dominante di inizio stagione.

tuttobari.com

 

 

19.11.21 - Verso il mercato: le strategie del Bari. Il colpo? Sarà in difesa
Un mercato non poi così lontano. Scelte e riflessioni che, inevitabilmente, passeranno anche se non soprattutto dalle prossime partite. Il Bari vuol sgommare prima di Natale e porre una seria ipoteca sull'obiettivo promozione. Ma pensa pure a gennaio, quando la squadra andrà inevitabilmente rinforzata, e arrotondata, per non lasciare nulla al caso.

Quali i programmi? Un paio i volti nuovi che, certamente, la squadra biancorossa abbraccerà durante la sessione invernale. Fra questi un difensore, dopo l'infortunio occorso a capitan Di Cesare. I tempi di recupero dell'ex Parma potrebbero anche non essere enormi, ma il problema andrà trattato con pazienza e il Bari è oggi orientato a tutelarsi.

Ecco perché arriverà un difensore centrale di assoluto spessore per rimpolpare il cuore della retroguardia e rinforzare una fase difensiva apparsa un po' più incerta negli ultimi tempi. Linea già decisa: il Bari non si farà trovare impreparato.
tuttobari.com

 

 

18.11.21 - Febbre da derby, staccati in un giorno moltissimi biglietti, ben...
Primo giorno di prevendita e prelazioni in vista della sfida tra Fidelis Andria e Bari di domenica prossima allo Stadio “Degli Ulivi” e sono circa 2000 i tagliandi staccati. A comunicarlo la società federiciana che, ricordiamo, ha messo a disposizione dei tifosi baresi 2021 biglietti nel settore Curva Sud.
tuttobari.com

 

 

17.11.21 - Bari, adesso si fa sul serio. Cinque partite per ritrovare l'identità
Il Bari è chiamato a dare risposte concrete nelle prossime partite. Non solo dal punto di vista dei risultati (due sconfitte e un pareggio nelle ultime cinque), ma anche dal punto di vista del gioco, troppo lento e prevedibile.

I prossimi due appuntamenti dei galletti dovranno essere palcoscenico di una ripresa. Domenica i biancorossi sono attesi ad Andria, contro la Fidelis penultima in classifica. Il match contro la Vibonese insegna che queste partite non vanno mai sottovalutate, ma una squadra con le ambizioni del Bari deve assolutamente portare a casa i tre punti in queste occasioni.

Anche in casa contro il Latina (quindicesima), nel match di sabato 27, i biancorossi dovranno imporsi sugli avversari. Ma non solo: sarà importante mostrare una manovra più fluida e sicurezza nelle giocate. In altre parole, la capolista deve ritrovare l'identità di inizio stagione che sembra essere andata perduta nell'ultimo mese. Per questo, i prossimi trenta giorni, saranno fondamentali per il prosieguo del campionato. Nei tre incontri successivi al match contro il Latina, il Bari avrà un mini tour de force contro squadre insidiose ma soprattutto da sempre considerate rivali: Avellino, Taranto e Palermo. Le prime due sono in piena zona playoff, ma sono distanti in classifica dai biancorossi. Il Palermo, invece, è al momento secondo assieme al Monopoli, a quattro lunghezze dal primo posto.

I biancorossi hanno cinque partite per dimostrare chi sono veramente. L'obbiettivo per i prossimi trenta giorni dovrà essere portare a casa più punti possibili e ritrovare l'identità perduta, la stessa che ha portato il Bari in testa alla classifica.
tuttobari.com

 

 

15.11.21 - Chi sale e chi scende nel Bari? Ecco i TOP e chi ha deluso!
Ieri al San Nicola il Bari, nel match contro la Vibonese, ha ottenuto tre punti preziosi per rimettersi in marcia dopo la battuta d'arresto di Castellammare di Stabia e consolidare il primato in classifica. La gara tuttavia si è rivelata piuttosto complessa, i galletti hanno faticato per mantenere il vantaggio nel secondo tempo e il risultato è rimasto in bilico fino al 94', quando il rigore segnato da Antenucci ha blindato la vittoria. Proprio l'attaccante ex Spal è risultato tra i migliori della partita, insieme a Frattali e Botta; meno bene invece Scavone e Ricci.

CHI SALE - Tra i migliori biancorossi della sfida alla Vibonese figurano senza dubbio Pierluigi Frattali, Mirco Antenucci e Ruben Botta. Il numero uno dei galletti ha confermato le ottime prestazioni delle ultime settimane, compiendo ancora una volta interventi decisivi, che in questo caso hanno permesso alla squadra di conservare il vantaggio. Esperienza, attenzione, affidabilità: Frattali sempre più leader. Un altro dei giocatori più rappresentativi della squadra, Mirco Antenucci, sembra aver ritrovato la sua verve. Un gol e un assist per il lupo di Roccavivara: in occasione della marcatura di Botta la sua percussione scardina la difesa avversaria e il servizio per il compagno è impeccabile; al novantaquattresimo ha poi il merito di gonfiare la rete dal dischetto per consolidare un vantaggio sempre sul filo del rasoio nella ripresa.

CHI SCENDE - Match poco brillante quello di ieri per Giacomo Ricci e Manuel Scavone, entrambi nelle nostre pagelle hanno raggiunto solo il 5,5. Non la prestazione più convincente del terzino ex Parma, apparso poco preciso, seppur propositivo, in impostazione e in alcune circostanze in difficoltà in fase difensiva; nella ripresa esce per Mazzotta. Sulla linea mediana opaca la prestazione di Scavone, non abbastanza coinvolto nella manovra biancorossa e raramente incisivo nei suoi inserimenti, più volte decisivi in passato all'interno dello scacchiere di Mignani.
tuttobari.com

 

 

14.11.21 - Vice all. Vibonese: "Arbitri discutibili, gol regolare. Bari? Ha sofferto il nostro palleggio"
Grande amarezza in casa Vibonese dopo il ko del San Nicola. A fine gara è intervenuto il vice allenatore Mancino: "Veniamo da buone prestazioni come quella di Catania. Giocare a Bari non era per niente facile, una squadra costruita per vincere con individualità importanti. Per una buona parte abbiamo fatto la gara. Sinceramente non mi aspettavo un Bari così anche se ha fatto un'ottima partita, si vede che è ben allenata. Rimane la squadra che potrà vincere il campionato. Hanno subito il nostro palleggio. Avevamo preparato così la partita, centralmente per trovare sfogo sulle fasce. Abbiamo fatto fatica nelle preventive, ci sitamo lavorano. Cerchiamo di recuperare le forze dopo 3 partite in una settimana per noi non è come per il Bari, la rosa è differente".

Episodio del gol annullato in fuorigioco: "Arbitraggio ha lasciato a desiderare, rivedendo le immagini per me il gol è regolare. Anche a Catania c’era un rigore per noi. Siamo tutti arrabbiati, società, mister e giocatori. Dobbiamo essere più furbi e agonisti, abbinandoli alla prestazione. Dobbiamo cercare di cambiare passo. Il gol sbagliato nel finale? Dobbiamo essere cinici, non ci possiamo permettere di non fare gol. Paghiamo i minimi errori".
tuttobari.com



14.11.21 - Mignani: "Mi aspettavo di più. Abbiamo troppi pensieri per la testa. D'Errico? Gli altri stanno meglio"
Un Bari non particolarmente bello ha avuto la meglio quest'oggi della Vibonese per 2-0. Queste le parole di Mignani a fine gara a RadioBari: "Le sconfitte hanno un peso importante e nel primo tempo si è visto. Eravamo poco liberi mentalmente, mentre nella ripresa ci siamo sciolti. Infatti nel secondo tempo abbiamo fatto una buona mezzora, ma dovevamo chiuderla. Negli ultimi dieci minuti abbiamo gestito male la palla.  In generale, però, abbiamo concesso poco alla Vibonese, se non qualche rimpallo e azione su palla inattiva. Mi aspettavo di più dai miei, questo sì, soprattutto nelle ripartenze. In certi momenti, però, se non sei con la testa fai più fatica. Sotto l'aspetto della predisposizione a giocare non siamo mancati, mentre abbiamo sbagliato qualche uno contro uno nelle ripartenze. Nel primo tempo abbiamo giocato troppo lenti, sbagliando tante palle in uscita".

Sui motivi di questa flessione: "Parte tutto dalla testa, se ti incupisci fai più fatica. Se sei libero viene tutto più semplice. Nulla viene per caso. Tutte le partite sono difficili e dobbiamo mettere in campo quella qualità che ci permette di fare la differenza. Si può fare meglio, questo sì. È mio compito portare questa tranquillità".

Sui singoli e i tifosi: "De Risio è un grande professionista, si è sempre allenato in gruppo. Sta bene, avevo bisogno di mettere fisicità ed era l'occasione giusta per lui. D'Errico? In questo momento ci sono altri meglio di lui. Pubblico? Molto belllo, è una soddisfazione averli con noi".
tuttobari.com



14.11.21 - Antenucci protagonista, Frattali salva il Bari. Ricci in sofferenza. Le pagelle
Nono successo in campionato per il Bari che supera la Vibonese grazie alle reti di Botta e Antenucci. I biancorossi raggiungono quota 30 punti.

Di seguito le pagelle dei biancorossi:
FRATTALI 7 Attento nel primo tempo. Nella ripresa salva il Bari con un intervento miracoloso;

PUCINO 6 Prestazione sufficiente. Pecca di precisione nei cross;

CELIENTO 6 Rimedia un giallo ingenuo. Riesce ad arginare le avanzate ospiti;

TERRANOVA 6 Attento, cerca sempre l'anticipo sugli attaccanti avversari;

RICCI 5.5 Dai suoi piedi tanti, troppi errori. Nella ripresa esce per far posto a Mazzotta;

DI GENNARO 6 Cerca di illuminare la manovra ma la condizione fisica non è ancora delle migliori;

MAITA 6 Il più convincente dei centrocampisti ma si divora il gol del 2-0;

SCAVONE 5.5 Poco presente nella manovra. Non riesce ad impensierire la difesa calabrese con i suoi inserimenti;

BOTTA 6.5 Implacabile davanti a Mengoni. Realizza il suo terzo gol in campionato. Cala nella ripresa;

CHEDDIRA 5.5 Lotta e sgomita con i difensori della Vibonese ma raramente ne esce vincitore;

ANTENUCCI 7 Assist e gol in un pomeriggio difficile per le punte di casa. Lui fa il massimo;

MALLAMO 6 Dà maggiore dinamicità e corsa al centrocampo;

MARRAS 6 Cerca di dare maggiore profondità alla squadra;

MAZZOTTA 6 Dà maggiore solidità alla corsia sinistra di difesa;

PAPONI 6 Bravo nel guadagnarsi il penalty;

DE RISIO sv

MIGNANI 6 Il suo Bari vince ma soffre più del dovuto al cospetto dell'ultima della classe. La squadra sembra essere meno brillante rispetto ai primi mesi.

tuttobari.com

 

 

12.11.21 - Chi sono i 10 calciatori più costosi del girone? Botta comanda, presenti altri 4 biancorossi
Soprattutto nelle ultime stagioni il girone C di Serie C ha visto tante squadre portare nella categoria diversi calciatori di livello per dar seguito anche coi fatti alle grosse ambizioni. Questo processo ha inevitabilmente innalzato il valore individuale dei calciatori e, di conseguenza, i valori di mercato legati ad esso portando in Serie C calciatori con valutazione sempre più alte.

Chi sono, dati Transfermarkt alla mano, i calciatori più costosi del girone del Bari? Il podio di questa speciale classifica è questione strettamente legata a calciatori biancorossi: Ruben Botta, col suo milione di valutazione, è il calciatore più costoso del girone. Al secondo posto segue Marras staccato di 200 mila euro e chiude il podio Antenucci che, nonostante un valore in discesa, si attiene a buoni livelli. Per trovare un altro calciatore del Bari basta scendere al quinto posto con Di Gennaro che si erge coi suoi 500 mila euro, alla pari con Odjer che occupa la quarta posizione per questioni anagrafiche.

Il quinto ed ultimo calciatore biancorosso che occupa la top ten è Mattia Maita: veterano del girone C, l’ex Catanzaro ha un valore di 450 mila euro che lo colloca dinanzi a calciatori esperti come Costa Ferreira e Piccolo ed altri in rampa di lancio come Borrelli.

CLASSIFICA VALORI CALCIATORI

Botta (Bari) 1 milione

Marras (Bari) 800 mila euro

Antenucci (Bari) 550 mila euro

Odjer (Palermo) 500 mila euro

Di Gennaro (Bari) 500 mila euro

Ghislandi (Turris) 450 mila euro

Maita (Bari) 450 mila euro

Costa Ferreira (Potenza) 425 mila euro

Piccolo (Catania) 425 mila euro

Borrelli (Monopoli) 425 mila euro
tuttobari.com



12.11.21 - Foggia, che stangata! 4 punti di penalizzazione e 6 mesi di inibizione per Canonico: ecco perchè!
Arrivano novità pesanti per il Foggia. La FIGC ha comunicato sul proprio sito ufficiale che la squadra rossonera sarà costretta a sobbarcarsi quattro punti di penalizzazione nella stagione corrente, oltre a sanzioni personali per il presidente Nicola Canonico e Maria Assunta Pintus. Il motivo della penalizzazione riguarderebbe proprio presunte violazioni alle normative federali durante il passaggio della maggioranza delle quote societarie da Pintus a Canonico.

Di seguito il comunicato:

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, definitivamente pronunciando, irroga le seguenti sanzioni:

- per la sig.ra Pintus Maria Assunta Elena, mesi 4 (quattro) di inibizione;

- per il sig. Canonico Nicola, mesi 6 (sei) di inibizione;

- per la società Calcio Foggia 1920 Srl, punti 4 (quattro) di penalizzazione in classifica, da scontarsi nella corrente stagione sportiva
tuttobari.com

 

 

11.11.21 - Si sfoga Cassano, con Bari un amore mai sbocciato. A Genova i momenti più felici
Cresciuto nelle giovanili del Bari, Antonio Cassano è stato probabilmente il miglior prospetto mai uscito dalla canterà biancorossa. Talentuoso quanto indisciplinato, esordisce ancora minorenne in Serie A con la maglia dei galletti durante il derby con il Lecce. La consacrazione arriva però la giornata seguente, quando all’ottantottesimo minuto della gara contro l’Inter firma un gol da cineteca rimasto nella storia del calcio italiano. Le ottime prestazioni fornite con la casacca biancorossa valgono ben presto l’interesse della Roma, restando in giallorosso per quasi cinque stagioni prima di approdare al Real Madrid. Dotato di grande qualità ma con un carattere ingestibile, Cassano non riuscirà mai ad affermarsi nel grande calcio, chiudendo la carriera alla Sampdoria nel 2017.

Animato da un grande spirito critico che spesso gli ha creato problemi sia dentro che fuori dal campo, Cassano è sposato con la pallanuotista genovese Carolina Marcialis, conosciuta durante la sua militanza in maglia blucerchiata e con la quale ha convolato a nozze nel 2010. Stabilitosi dopo il matrimonio in pianta stabile nel capoluogo ligure, Cassano è diventato padre per la prima nel 2011 di Christopher, bissando due anni più tardi grazie alla nascita di Lionel, ultimo figlio della coppia. Abbandonata per sempre Bari, la sua città natale con cui ha avuto da sempre in rapporto controverso, Cassano ha ritrovato la serenità in quella Genova che tanto gli ha dato da calciatore.

Allontanatosi dai campi di calcio dopo il suo ritiro, Cassano ha deciso immediatamente di abbracciare la professione di commentatore, diventando in breve tempo uno degli opinionisti di punta del programma Mediaset Tiki Taka, condotto dall’amico e biografo Pierluigi Pardo. La fortunata esperienza televisiva si interrompe però bruscamente nel 2019, e così l’ex fantasista decide di ripartire con un format tutto nuovo trasmesso sul canale Twitch del suo amico Christian Vieri, che insieme a Nicola Ventola e Lele Adani dà vita alla Bobo Tv, che tuttora continua ad appassionare centinaia di appassionanti che seguono con curiosità le mai banali disamine di Cassano e i suoi colleghi.  
tuttobari.com

 

 

10.11.21 - Pres. Avellino: "Obiettivo primo posto, ottimista per la rimonta sul Bari. Ho scommesso che a dicembre..."
Intervistato da Sportchannel 214, Angelo Antonio D'Agostino, presidente dell'Avellino, si è soffermato sull'attuale stagione, evidenziando grande ottimismo e fiducia nelle potenzialità nella squadra nonostante il distacco di 7 punti dalla vetta: "La sconfitta del Bari dimostra che non è un campionato come l'anno scorso, non c'è una Ternana schiacciasassi, siamo tutte lì - si legge su tuttoavellino.it - Braglia dice che dobbiamo arrivare tra il primo e il terzo posto. Io dico che vogliamo arrivare al primo posto, è il nostro obiettivo. Il secondo è il primo degli sconfitti, e noi non vogliamo esserlo. L'anno scorso già siamo arrivati vicini al traguardo nei playoff, ma arrivarci vicino non ci interessa. Speriamo di aver trovato il punto di svolta. Penso che la squadra sta carburando, ora stiamo bene, dobbiamo inseguire, non possiamo sbagliare più, ma sono ottimista sulla rimonta al Bari. Ho fatto delle scommesse, ho detto a diverse persone che a dicembre arriveremo primi in classifica. Noi dobbiamo guardare a noi, senza guardare agli altri. Poi nella gara con il Bari vedremo la classifica".
tuttobari.com

 

 

09.11.21 - All. Messina: "Trattati come bestie. La gara con il Catanzaro andava rinviata"
Grave denuncia da parte del tecnico dell'Acr Messina, Eziolino Capuano. In conferenza stampa si è così soffermato sul caos nel pre-gara: "Quello che è successo oggi (ieri), non l'ho mai visto in 32 anni di calcio. Siamo stati 6 ore in mezzo alla strada senza mangiare. Siamo andati in farmacia e ci hanno tenuto 3 ore e mezza per fare tamponi. Siamo arrivati allo stadio solo 40 minuti prima, mangiando appena un toast in 14 ore. Ho chiesto di posticiparla di un quarto d'ora ma non ci è stato permesso. Questa cosa è vergognosa, una della pagine più brutte del calcio. Non c'entra nulla il Catanzaro ma le regole vanno cambiate. Oggi è un miracolo quello che è accaduto, i ragazzi sono stati eroici. Adorante, Morelli e Damian si sono infortunati, hanno dovuto partecipare tanti Under 15. Impossibile parlare della gara ma siamo stati in partita contro una delle squadre più forti con una banda di ragazzina. Si poteva giocare domani. Il risultato non conta. Non si possono trattare gli esseri umani come bestie. Poteva finire in tragedia, 10-12 a zero".
tuttobari.com

 

 

08.11.21 - Zeman: "Il Bari ha perso, c'è equilibrio. Il blasone dei giocatori non conta"
Zdenek Zeman, durante la conferenza stampa della vigilia di Foggia-Paganese, ha commentato la sconfitta subita dal Bari contro la Juve Stabia. Queste le parole del mister boemo, riprese dal sito ufficiale del club rossonero: “È vero il Bari ha perso ma io vedo tante gare equilibrate: tutti possono vincere e perdere con tutti e non conta avere giocatori che hanno fatte 250 gare in B e 40 gare in A”.
tuttobari.com

 


08.11.21 - Vincono sia il Palermo che il Catanzaro e si avvicinano, la classifica!
Tredicesimo turno che è proseguito con le gare della domenica che hanno visto impegnate Turris e Palermo.

I rosanero espugnano Andria ed agguantano il Monopoli al secondo posto a -4 dal Bari grazie al successo per 2-0. 3-1 esterno, invece, per la Turris che balza a quota 22 punti.

Nelle gare delle 17:30 tris del Foggia contro la Paganese e rossoneri che si lanciano in piena zona playoff. Vittoria per il Potenza nel derby lucano mentre la Virtus Francavilla ha battuto il Latina.

Nella sfida delle 20 successo per il Catanzaro che riprende subito la marcia e si riporta a -4 dal Bari.

PROGRAMMA

Sabato 6 novembre ore 14:30

Juve Stabia-Bari 1-0

Vibonese-Monopoli 1-1

Ore 15

Campobasso-Catania 4-4

Ore 17:30

Avellino-Taranto 2-1

Domenica 7 novembre ore 14:30

Fidelis Andria-Palermo 0-2

Monterosi-Turris 1-3

Ore 17:30

Foggia-Paganese 3-0

Potenza-Picerno 2-0

V.Francavilla-Latina 2-1

Ore 20

Catanzaro-Messina 2-0

CLASSIFICA

Bari 27

Catanzaro 23

Monopoli 23

Palermo 23

Turris 22

Foggia 21

Avellino 20

Taranto 20

V,Francavilla 20

Juve Stabia 17

Paganese 17

Picerno 16

Catania* 16

Campobasso 16

Juve Stabia 14

Potenza 13

Monterosi 13

ACR Messina 12

Latina 11

Fidelis Andria 9

Vibonese* 9

* una gara in meno
tuttobari.com

 

 

06.11.21 - Gigliotti da incubo, malissimo il centrocampo e l'attacco. Si salva solo Terranova. Le pagelle
Secondo ko consecutivo in trasferta per il Bari che esce sconfitto dal Romeo Menti di Castellammare di Stabia. Per i padroni di casa decide la rete di Eusepi su calcio di rigore a fine primo tempo.

Di seguito le pagelle dei biancorossi:

FRATTALI 6 Attento sulle conclusioni da fuori dei calciatori stabiesi. Non fa miracoli sul rigore di Eusepi;

PUCINO 5.5 Pensa più a coprire la sua zona di campo. Nella ripresa sbaglia diversi cross;

GIGLIOTTI 4 Prestazione imbarazzante. Prima regala il vantaggio ai padroni di casa, poi con un ingenuo intervento a metà campo lascia la squadra in inferiorità;

TERRANOVA 6 Prova a mettere le pezze agli errori dei compagni;

RICCI 5 Sbaglia tanto in fase di appoggio. Impreciso e confusionario;

BIANCO 5 Dovrebbe essere il regista e far legna. Finisce per perdere palloni letali a metà campo;

SCAVONE 5 Rientra dal 1' minuto dopo l'infortunio. Spesso in ritardo, esce a fine prima frazione;

MALLAMO 5 Corre tanto ma lo fa in modo errato. Sbaglia troppi palloni, anche semplici;

BOTTA 5 Non riesce mai a verticalizzare e a rendersi pericoloso. Spesso cerca la giocata solitaria ma risulta irritante;

ANTENUCCI 5 Mai insidioso dalle parti di Sarri. Spesso è costretto a tornare a centrocampo a prender palla. Poco preciso;

SIMERI 5 Letteralmente sovrastato da Troest. Invisibile;

DI GENNARO 5.5 Cerca di mettere più ordine, ci riesce solo parzialmente. Nel finale ha sul piede il pallone dell'1-1 ma spara alto;

MARRAS 5.5 Il suo ingresso regala maggiore vivacità sulla trequarti. Tuttavia non riesce mai a scardinare la difesa di casa;

CHEDDIRA 5.5 Non offre il contributo sperato;

D'ERRICO 5 Si intestardisce in giocate solitarie poco utili. Involuto;

CITRO 6 Dà maggiore brio all'attacco ma da solo può poco o nulla;

MIGNANI 4.5 Il Bari del Menti è la fotocopia di quello visto due settimane fa a Francavilla: zero tiri in porta in 96'. Squadra senza mordente e con pochissime idee. Secondo campanello d'allarme lontano dalle mura amiche.
tuttobari.com



06.11.21 - Pucino: "Mancato l'entusiasmo di inizio stagione. Serviva un segnale, siamo venuti meno"
Sconfitta pesante per il Bari, caduto per una rete a zero sul campo della Juve Stabia. Intervenuto ai microfoni di RadioBari, il difensore biancorosso Raffaele Pucino ha detto la sua sulla gara: "Dobbiamo analizzare bene la prestazione e vedere cos'è andato male: dovevamo dare un segnale al campionato e a noi stessi, sotto questo aspetto siamo venuti un po' meno. È mancato l'entusiasmo generato nelle prime partite, ci divertivamo, oggi abbiamo iniziato con il braccino corto. Di fronte c'era una squadra che è rimasta coperta ed ha corso tanto".

Pucino prosegue: "Non abbiamo bisogno di lezioni, la prestazione con il Catanzaro ha dimostrato che il Bari ha saputo reagire alla sconfitta di Francavilla. Loro erano compatti e chiusi, consentivano il palleggio da dietro aspetando i nostri errori. Gli ultimi minuti dimostrano che quando mettiamo voglia e fame riusciamo a creare: dobbiamo farlo dal primo".

Il difensore continua la sua analisi della sconfitta: "Ogni partita deve aiutare a migliorare, questo non cancella quanto fatto sino ad ora. Se andiamo a guardare le caratteristiche dei nostri attaccanti, vediamo che hanno la capacità di controllare i palloni, dobbiamo migliorare nel servirli".
tuttobari.com

 

 

06.11.21 - Dove vedere Juve Stabia – Bari: data, orario, formazioni, tv streaming
Il match Juve Stabia-Bari, valido per la tredicesima giornata del girone C della Serie C 2021/22, si gioca sabato 6 novembre alle ore 14.30 nello stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia. I padroni di casa hanno quattordici punti in classifica e affrontano i galletti, primi a quota ventisette.
Le probabili formazioni di Juve Stabia-Bari Serie C

JUVE STABIA (4-2-3-1): Sarri; Donati, Tonucci, Cinaglia, Rizzo; Scaccabarozi, Davì; Bentivegna, Stoppa, Panico; Eusepi.

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Gigliotti, Terranova, Ricci; Bianco, D’Errico, Mallamo; Botta; Antenucci, Simeri.
eADV
Dove vedere Juve Stabia-Bari Serie C, streaming gratis e diretta tv Eleven Sports, Rai Sport o Antenna Sud?

Il match Juve Stabia-Bari sarà trasmesso in diretta streaming su Eleven Sports. La Serie C sarà quindi visibile in esclusiva sulla piattaforma inglese e si dovrà sottoscrivere un abbonamento disponibile a 7.99 al mese o a 69.99 euro per tutta la stagione. La sfida sarà disponibile anche in diretta tv su Sky Calcio 257 per gli abbonati al pacchetto Calcio. Gli appassionati potranno seguire il match anche in diretta televisiva in chiaro su Antenna Sud (canale 13 del digitale terrestre in Puglia e Basilicata) e in streaming sul sito www.antennasud.com. L’emittente del gruppo Editoriale che ha acquisito i diritti per trasmettere i match delle squadre pugliesi ha pubblicato il palinsesto del turno.
tuttobari.com

 

 

04.11.21 - Bari, ora puoi scappare in classifica: ecco perchè!
Bari impegnato a preparare l’ostica trasferta di Castellammare, in programma sabato, con calcio d’inizio alle 14.30. In contemporanea, il Monopoli, più immediato inseguitore dei galletti in classifica a -5, sarà di scena in quel di Vibo Valentia. Il prossimo, dunque, potrebbe essere un crocevia fondamentale per determinare i rapporti di forza in vetta alla graduatoria.

Questo perché, calendario alla mano, il cammino dei galletti da qui alla fine del girone d’andata non sarà dei più semplici. Il tentativo di distanziare il più possibile le altre compagini interessate al salto diretto in cadetteria potrebbe aver luogo, dopo la gara contro la Juve Stabia, nel seguente trittico contro altrettante squadre di bassa classifica: nell’ordine, Vibonese al S. Nicola, Fidelis Andria fuori e Latina, di nuovo tra le mura amiche.

Questo potrebbe essere, per i galletti, il momento di scappare, in classifica. Perché, successivamente, gli impegni si faranno più problematici, con le trasferte di Avellino e Palermo inframmezzate dal derby casalingo contro il Taranto. Non esattamente match facili, insomma. Le gerarchie di questo campionato non possono dirsi ancora definite, nonostante l’attuale situazione veda, comunque, il club dei De Laurentiis davanti a tutte le contendenti.

C’è ancora parecchio da sudare, per la truppa di Mignani, orfana di capitan Di Cesare per i prossimi 3-4 mesi, e con una situazione non proprio rosea anche a centrocampo, in vista della prossima partita. Da valutare le condizioni di Maita, che potrebbe essere convocato ma sedere inizialmente in panchina, in favore di Bianco, il quale, però, dovrà stare attento ai cartellini, perché in diffida.

Autonomia probabilmente limitata avranno anche Di Gennaro e Scavone, rientrati da poco dai rispettivi infortuni. Difficoltà, insomma, ce ne sono. Ed è proprio in un momento come questo che un gruppo importante come quello biancorosso dovrà dimostrare di ragionare da grande squadra.
tuttobari.com



04.11.21 - Il Bari un anno dopo: il dato (sorprendente) sui punti. È cambiata la concorrenza
Sarà questo l'anno giusto per il ritorno del Bari in Serie B? In tanti lo pensano e l'inizio di campionato dei ragazzi di Mignani lascia buone sensazioni. A quasi un terzo di stagione, i biancorossi sono meritatamente primi in classifica, con un distacco di cinque punti dal Monopoli secondo. Non si pensi, dunque, di aver già vinto, soprattutto se si guarda ad un'interessante statistica: un anno fa, dopo dodici gare effettive di campionato, i galletti avevano avuto un cammino quasi equivalente. Il risultato finale di quell'annata è però noto ai più.

Entrando nel merito, il Bari di oggi ha totalizzato 27 punti, frutto di 8 vittorie, 3 pareggi e una sconfitta. Il Bari dell'accoppiata Auteri-Romairone, invece, aveva racimolato 26 punti, sommando 8 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Speculari anche altri dati: gol fatti (22 vs 24), gol subiti (11, in entrambe), clean sheets (4 vs 5). Insomma, se il Bari di oggi appare lanciatissimo e primo pretendente alla vittoria finale, bisogna altrettanto riconoscere che i numeri sono gli stessi di quelli realizzati nella precedente deludentissima annata.

Le poche differenze tra i due Bari sono relative ai marcatori, con Antenucci che guidava il plotone a quota sei, seguito da Montalto e Celiento con tre reti. Zero invece i gol provenienti dal centrocampo. Ad oggi invece Mignani può vantare i tre gol di Scavone, i gol di Maita e D'Errico e soprattutto le quattro reti di Simeri, che lo scorso anno era fermo ad una sola marcatura. Antenucci ha realizzato solo metà delle reti sotto la gestione Auteri, che aveva portato al gol anche D'Ursi e Marras (ancora a secco). Terranova ha portato i gol di Celiento, mentre Cheddira quelli di Montalto.

Ma allora cos'è che sta davvero facendo la differenza quest'anno rispetto al campionato passato? Sicuramente la concorrenza. Al netto della Ternana battistrada che viaggiava con la quinta marcia (30 punti, +3 sul Bari attuale), è rilevante il dato delle altre inseguitrici. Oggi, dietro il Bari troviamo il Monopoli a 22 punti e al terzo posto un gruppo di tre squadre a 20 punti (Catanzaro, Palermo e Taranto). Lo scorso anno, la prima inseguitrice della Ternana era il Bari, seguito a 24 punti da Avellino e Teramo, a 20 punti dalla Turris e 19 punti dal Catanzaro. E se si volesse fare un raffronto con l'annata della Reggina, il risultato sarebbe quasi lo stesso. Questi semplici numeri raccontano allora di un campionato di un livello decisamente più basso rispetto agli ultimi due. Se il Bari continuerà a marciare a questi ritmi, allora la barca dovrebbe arrivare agevolmente nel porto della cadetteria.
tuttobari.com

 

 

03.11.21 - Conte torna in Premier League: ecco dove va ad allenare!
Nuova avventura in Premier League per Antonio Conte, che dopo la fine del suo biennale rapporto con l’Inter ha deciso di ripartire dal Tottenham. Il club londinese, già in estate sulle tracce dell’ex tecnico del Bari, non ha avuto dubbi sulla scelta dell’allenatore chiamato a sostituire in panchina il portoghese Nuno Espirito Santo, tra i maggiori colpevoli del disastroso inizio di stagione degli Spurs.
tuttobari.com



03.11.21 - All. Catanzaro: "Dopo Bari, Fazio piangeva. Io però non voglio teste basse"
Rialzarsi subito e ripartire. È questo il messaggio che ha fatto passare quest'oggi Antonio Calabro, tecnico del Catanzaro, nella conferenza stampa alla vigilia della sfida di Coppa tra i giallorossi e il Palermo. L'allenatore salentino ha anche rivelato un piccolo retroscena legato a Fazio, autore dello svarione difensivo che ha permesso a Simeri di segnare il gol del definitivo 2-1: "Lavoro sul piano psicologico per persuadere i ragazzi a proseguire come stiamo facendo e migliorare ulteriormente  Sotto il profilo mentale - si legge su mediagol.it - dobbiamo reagire con determinazione ed atteggiamento positivo, non voglio teste basse. Fazio al termine della gara persa contro il Bari piangeva seduto per terra, in un angolo dello spogliatoio. Gli ho detto che è un calciatore forte, che è sempre stato uno dei migliori per rendimento nella rosa e che continuerà ad esserlo. Io ho bisogno di gente come Fazio. Sono sicuro che dimenticherà l'errore e si rialzerà più forte di prima”.
tuttobari.com

 

 

02.11.21 - Bari, il gioco di squadra funziona: 20 gol su 22 nascono da assist. Ecco chi è l'assistman dei galletti!
La vittoria di sabato sul Catanzaro ha ridato consapevolezza e fiducia in tutto l’ambiente biancorosso ed, inoltre, permesso di allontanare i diretti concorrenti nella lotta alla promozione a 7 punti di distanza. Eppure i calabresi prima della trasferta del San Nicola non avevano ancora subito una rete fuori casa, mentre il Bari è riuscito a realizzarne due nel giro di 45 minuti.

Un segnale importante e che conferma l’elevata pericolosità offensiva della formazione di mister Mignani. In queste prime 11 giornate si sono realizzate 22 reti, praticamente una media di 2 a gara, di cui ben 20 nascono da un suggerimento di un compagno. Gli unici privi di un’assistenza sono stati i due calci di rigore realizzati contro il Monterosi. Le dinamiche di gioco coinvolgono, in pratica, tutti i giocatori di movimento, tanto da avere una distribuzione di reti ed assist abbastanza equilibrata tra i reparti.

Al momento il migliore in casa Bari è Ruben Botta, autore di ben 5 passaggi vincenti, praticamente il 25% della squadra. Numeri incredibili e confermati anche nello scontro diretto di sabato, in cui ha fornito il lancio decisivo a Simeri, con la collaborazione però del liscio di Fazio. Alle sue spalle ci sono due calciatori a quota 3: Maita e Antenucci. Il primo non è una sorpresa, tra i trascinatori in questo avvio, mentre spicca la presenza del centravanti che nonostante il poco spazio e qualche critica di troppo, è sempre nel vivo della manovra offensiva. Ad una lunghezza di distanza (2) abbiamo le due mezzali di corsa e qualità, D’Errico e Mallamo, decisivi nelle pesanti vittorie in trasferta con Acr Messina e Picerno.

Ad un assist ci sono i primi difensori della graduatoria, Ricci e Pucino, protagonista del cross per la semirovesciata di Antenucci. Tuttavia, minutaggio contenuto a parte, da loro ci si aspetta un contributo maggiore. Sempre a quota uno chiudono la classifica Cheddira, Marras e Scavone.
tuttobari.com

 

 

30.10.21 - Calabro: "Non meritavamo questo risultato. Non so se il Bari pensa ancora di essere la migliore"
Intervenuto ai microfoni di RadioBari al termine di Bari-Catanzaro, l'allenatore dei giallorossi Antonio Calabro ha parlato della prestazione dei suoi: "Io ho detto ai miei ragazzi che oggi per noi era importante il risultato. I punti sono sempre importanti, però era anche capire nei confronti di una squadra così forte come il Bari, venire a confrontarsi e capire cosa eravamo. Ultimamente questo sistema di gioco con questi attaccanti ci aveva portato a fare quattro vittorie di fila. Siamo venuti qua col nostro timbro per fare la nostra partita, senza adeguarci alla forza del Bari, per confrontarci".

Sulla sconfitta e il punteggio: "Siamo amareggiati per il risultato. Anche voi penso possiate confermare che non meritavamo questo risultato. Abbiamo sofferto quei 5-10 minuti dopo il nostro gol sulla nostra fascia sinistra. Poi la partita l'abbiamo fatta sempre alti, le occasioni le abbiamo avute e non le abbiamo sfruttate. Un po' di episodi ci stanno dicendo male. Nella globalità della gara però dobbiamo vedere la prestazione: ho visto un Catanzaro che ha corso per tutti i 100 minuti, anche in una situazione di defaiance per le sostituzioni obbligatorie di Rolando e Porcino".

Chiosa finale sul margine in classifica: "Sette punti sono due partite e mezzo, il campionato è lungo. L'anno scorso il Bari era avanti undici punti e l'abbiamo superato. Il Bari sicuramente si porta a casa i tre punti importanti, ma bisogna vedere se si porta a casa la convinzione di essere la migliore del campionato".
tuttobari.com



30.10.21 - Frattali: "Ultras? Abbiamo bisogno di loro"
Intervenuto ai microfoni di RadioBari dopo la vittoria contro il Catanzaro, il portiere biancorosso Pierluigi Frattali, decisivo in più occasioni, ha commentato la prestazione sua e dei compagni: "Vittoria mia? La sento del Bari, perchè oggi era fondamentale portare a casa i tre punti in qualsiasi modo. Poi che segni uno o pari l'altro non cambia. Ci tenevo a dare un contributo alla causa anch'io. Sono contentissimo soprattutto per il Bari, non conta il nome dietro la maglietta ma lo stemma che abbiamo avanti. Le insidie sono sempre dietro l'angolo, come a Francavilla, dobbiamo fare in modo che queste cose non capitino più. Come abbiamo gestito quella sconfitta? Siamo stati molto sereni, perchè può capitare una giornata storta. Non è che se uno ha avuto un incubo non deve sognare più. Siamo forti ma dobbiamo migliorare ancora, non siamo al 100%".

Circa gli aspetti su cui può lavorare il Bari: "Oggi era una partita che non faceva testo, c'era molta tensione in campo. Ci sta un po' di più di imprecisione a volte. Abbiamo giocato come fosse una finale. Dobbiamo migliorare sulla gestione della palla, siamo una squadra molto tecnica. Abbiamo una buona struttura ma non eccelsa, dobbiamo cercare di mantenere di più il possesso, come ci dice il mister. Per lavorare ci sarà tempo, miglioreremo giorno dopo giorno. Antenucci? Lo vedo motivatissimo da inizio anno. Poi il mister fa le sue scelte, ma lui si è sempre allenato al 100%, quest'anno lo vedo anche più motivato del solito. Basta che lui sia in campo e ci trasmette qualcosa in più per fare bene. Ci auguriamo possa fare più di venti gol".

Sul pubblico: "E' fondamentale. Mi auguro che anche gli ultras possano tornare al più presto a spingerci, abbiamo bisogno anche di loro. Ci trascinano e a volte ci aiutano a portare a casa vittorie che da soli non riusciremmo a portare a casa".
tuttobari.com



30.10.21 - Antenucci torna al top, decisivo Frattali. Ricci in affanno. Le pagelle dei biancorossi
Ottavo successo in campionato per il Bari che, nel big-match di giornata, supera 2-1 il Catanzaro. Per i biancorossi in gol Antenucci e Simeri. Per i giallorossi il momentaneo pareggio dell'ex Cianci.

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 7 Prima prodigioso su Cianci, nella ripresa replica con un altro intervento prodigioso su Bombagi;

PUCINO 6 Pregevole l’assist per il gol di Antenucci. Nella seconda parte di gara, dal suo lato, soffre le avanzate calabresi;

GIGLIOTTI 5.5 A tratti nervoso, non tiene a bada Cianci in occasione del pari. Cresce nella ripresa;

TERRANOVA 6.5 Un autentico muro. La solita prestazione da leader del reparto difensivo;

RICCI 5.5 Non impeccabile come in altre occasioni. Sbaglia diversi appoggi semplici;

BIANCO 5.5 Comincia bene, poi rimedia il solito giallo e va in difficoltà;

MALLAMO 7 Corre tantissimo. Con l’uscita di Maita, tiene in piedi il centrocampo biancorosso;

MAITA 6.5 Solita mezz’ora di quantità e qualità. Poi esce per infortunio;

BOTTA 6 Molto attivo nelle prima frazione. Poi è costretto a dedicarsi più alla fase di non possesso;

SIMERI 6.5 In due occasioni sfiora il gol. Poi è lesto ad approfittare dello svarione di Fazio e ad infilare Branduani;

ANTENUCCI 7.5 Il migliore in campo. Realizza un gol favoloso ed è un costante pericolo per la difesa ospite;

D’ERRICO 6 Partita di quantità più che di qualità. Nella ripresa sciupa un invitante contropiede;

CHEDDIRA 5.5 Poco preciso e poco lucido dalle parti di Branduani;

MAZZOTTA 6 Si limita a presidiare la sua zona di campo. Sufficiente;

SCAVONE 6 Conferisce maggiore solidità alla mediana;

DI GENNARO 6 Entra per mettere ordine e ci riesce;

MIGNANI 6.5 Poco fortunato quando Maita è costretto a lasciare il campo. Il suo Bari vince una partita maschia, anche soffrendo e mette sette punti tra sé e il Catanzaro.
tuttobari.com

 

 

29.10.21 - Cassano risponde a Zeman: "Io ricordato solo a Bari? Parla dall'oltretomba"
Una volta che parte, non si ferma più. È questo Antonio Cassano, che aveva scatenato il web qualche giorno fa affermando che Totti tra vent'anni non l'avrebbe ricordato nessuno. A replicare al fantasista barese ci ha pensato Zeman, attuale tecnico del Foggia, sostenendo che Cassano invece l'avrebbero ricordato soltanto a Bari, sua terra natia.

Fantantonio, raggiunto da Striscia la Notizia e dal celebre 'Tapiro d'Oro', ha riservato un nuovo attacco, questa volta al boemo: "Parla pure lui, si è svegliato adesso dall'oltretomba. Non sono mai stato invidioso e non sono un rosicone, ho una famiglia meravigliosa, il grano l'ho fatto, ora gioco a padel. In Italia troppi leccaculo".
tuttobari.com

 

 

27.20.21 - Polito all'attacco, ecco cosa dice: "Arbitri? 8-9 torti oggettivi...Noi vogliamo..."
Ciro Polito, nel corso della conferenza stampa andata in scena quest'oggi, ha parlato di arbitri: "C'è un dato oggettivo: il Bari ha subito almeno 8-9 torti oggettivi. Rigori eloquenti. Questa cosa a me inizia a dare fastidio. Non parlo di Francavilla: abbiamo strameritato di perdere. Parlo delle partite che abbiamo vinto. Non è che l'arbitro deve dimostrare col Bari di avere gli attributi. Non vogliamo quello che non è nostro, vogliamo quello che è nostro. I rigori non assegnati non li capisco. Vorrei parlare con gli arbitri e non ci si può parlare. Mi farebbe piacere un confronto. Noi vogliamo rispetto. Tutti si lamentano, noi non ci lamentiamo mai, ma non siamo fessi. Se c'è rigore bisogna fischiarlo".
tuttobari.com



27.20.21 - Report infortuni: lesione al ginocchio destro per Di Cesare. Marras rivede il campo. Il comunicato
Tramite una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, il Bari ha comunicato l’esito degli esami a cui si sono sottoposti i calciatori Valerio Di Cesare e Manuel Marras.

SSC Bari comunica che gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Valerio Di Cesare per valutare l’entità dell’infortunio che lo ha costretto all’uscita anticipata nel corso della sfida contro la Virtus Francavilla, hanno evidenziato una lesione di grado severo del legamento collaterale esterno del ginocchio destro. Manuel Marras ha subito una distrazione del legamento collaterale interno del ginocchio destro; il calciatore ha ripreso il lavoro di recupero in campo.
tuttobari.com

 

 

26.10.21 - Bari, rialzati! Col Catanzaro due scenari. Ecco il percorso biancorosso
Bari, ora rialzati. Il club biancorosso è incappato in una sconfitta davvero inaspettata sul campo del Francavilla. Un 3-0 senza storie che ha lasciato più di qualche perplessità viste le diverse forze in campo, e il ruolo da capolista di un Bari che, comunque, complice la parallela sconfitta del Catanzaro, ha salvaguardato il suo vantaggio in classifica.

Ma cosa succederà adesso? I biancorossi sono chiamati alla reazione nel match più importante. Sabato infatti Bari-Catanzaro potrebbe già dire tanto sulle ambizioni. Vincere darebbe un'impennata determinante alla stagione, allontanando ancora di più quella che, fino ad adesso, si è rivelata la maggiore rivale in campionato.

La situazione potrebbe invece precipitare in caso di ko. E non solo perché sarebbe la seconda sconfitta consecutiva. Il Catanzaro infatti a quel punto si avvicinerebbe a -1, andando di fatto a riaprire con entusiasmo il duello. E allora sarà importante vincere, o perlomeno non perdere. Personalità, tenuta nervosa e talento dovranno animare Cheddira e compagni che, dall'alto del loro primo posto, possono guardare tutti con autorità, ma non sbagliare più nulla.

Alla sfida con il Catanzaro, seguiranno i match contro Juve Stabia, Vibonese, Fidelis Andria e Latina. Questo il tracciato da qui a fine novembre. E' il momento di rialzare la cresta, per non dilapidare quanto di buono prodotto fin qui.
tuttobari.com

 

 

24.10.21 - Mignani: "Perdere ci può stare, non così. Nessun alibi, le mie motivazioni"
Prima batosta per Michele Mignani da allenatore del Bari, con un 3-0 senza appelli maturato sul campo della Virtus Francavilla. Intervenuto ai microfoni di RadioBari dopo il ko, il tecnico ha fatto la sua disamina della gara: "La sconfitta ci può stare ma non così, le responsabilità sono le mie perché evidentemente non sono stato in grado di mostrare lo spirito giusto da mandare in campo. Sono risultati che fanno male ma dobbiamo farne tesoro per ritornare con i piedi per terra, ma non posso pensare che una singola partita rovini tre mesi di lavoro. Il campionato è lungo ed incorreremo in sfide non felici, ma non dovevamo perdere una gara così".

Mignani prosegue: "Abbiamo lavorato male di squadra, sia con che senza la palla. Le squadre vere, però, si vedono anche nei momenti in cui prendi le batoste. Il primo tempo non è stato all'altezza, il secondo tempo un po' diverso ma nel complesso ci abbiamo messo del nostro. Se pensassi che la sconfitta del Catanzaro abbia influito vuol dire che ci sarebbero problemi, non abbiamo alibi".

Mignani commenta il fattore stanchezza: "I parametri fisici li analizziamo nel post-gara quindi ora non so dire precisamente. Sono convinto che può esserci stato un calo mentale e non fisico, siamo arrivati al novantesimo correndo. Loro avevano più fame e più voglia, dopo venti minuti non puoi essere stanco".

Occhi puntati sul Catanzaro: "Dobbiamo aspettarci una reazione a partire dall'allenamento di domani, bisogna avere sempre il giusto equilibrio. Voglio anche pensare che non siamo quelli del primo tempo di oggi e l'abbiamo dimostrato, non crocifiggiamoci".
tuttobari.com



24.10.21 - Disastro Belli, male l'attacco. Non si salva nessuno a Francavilla. Le pagelle
Prima sconfitta in campionato per il Bari che soccombe 3-0 al Giovanni Paolo II di Francavilla. Per i padroni di casa in gol Ekuban, Caporale e Ventola.

Di seguito le pagelle dei biancorossi:

FRATTALI 6 Incolpevole sulle reti incassate, attento nel primo tempo su Ventola;

BELLI 4.5 Dalla sua parte il Francavilla fa ciò che vuole. In occasione del raddoppio, si fa superare come un birillo;

DI CESARE 5 Si fa anticipare da Ekuban che realizza il vantaggio indisturbato. Poi esce per infortunio;

TERRANOVA 5.5 Crolla insieme al resto della squadra. Ci prova di testa nell’area dei padroni di casa;

MAZZOTTA 5 Si limita al compitino, senza mai offrire una spinta adeguata sulla sua corsia. Dal suo lato nasce il 3-0;

MAITA 5 Partita negativa sia in fase di impostazione che in quella di interdizione. Confusionario;

D’ERRICO 5 Tra i peggiori in campo. Non salta mai l’avversario, intestardendosi in giocate poco efficaci;

MALLAMO 5 Sempre in ritardo, corre tanto ma in modo errato. A Francavilla fa rimpiangere Scavone;

BOTTA 5.5 E’ tra i pochi a provarci nella ripresa ma i risultati non sono quelli sperati;

ANTENUCCI 5 L’ennesima prova incolore da gennaio ad oggi. Mai pericoloso;

CHEDDIRA 5 Chi l’ha visto? Costantemente anticipato e mai realmente in partita;

CELIENTO 5.5 Poco attento in marcatura in occasione del tris di Ventola;

PAPONI 6 Serve a Citro una splendida palla per accorciare le distanze;

SIMERI 5.5 Non conferisce all’attacco la giusta pericolosità;

CITRO 5 Si divora clamorosamente il gol della bandiera, poi colpisce il palo;

BIANCO sv

MIGNANI 4.5 Il Bari di Francavilla è stato un autentico disastro. Squadra scarica, senza mordente al cospetto di un avversario con ben nove assenze. Col Catanzaro servirà ben altro Bari.
tuttobari.com

 

 

23.10.21 - Novità Bari: ecco i mini-abbonamenti. DeLa: "Andiamo incontro ai tifosi". I dettagli
Dal sito ufficiale del Bari, si apprende la novità relativa agli abbonamenti.

In curva nord a meno di 10 euro. Tre partite, due fasce di prezzo, una settimana per sottoscriverli: arrivano i mini abbonamenti per il popolo biancorosso. Dopo il record di presenze registrato contro il Foggia con più di 20mila spettatori e con l'aumento al 75% della capienza negli stadi, la Società ha scelto di lanciare la campagna «Mini abbonamento, grande passione»: un pacchetto che consentirà di seguire le prossime tre gare casalinghe del Bari a prezzo agevolato, con la curva nord che torna sotto i 10 euro a partita.

«È un progetto che avevamo in cantiere, aspettavamo solo che ci fosse l'aumento delle capienze - spiega Luigi De Laurentiis -. È un modo per andare incontro ai nostri tifosi in una stagione sportiva in cui, finalmente, si torna a respirare aria di normalità dopo quasi due anni di pandemia. Abbiamo scelto di inserire un big match come Bari-Catanzaro, lasciando comunque il prezzo della curva sotto i dieci euro e confermando i ridotti per under14, over65 e donne. Spero di vedere il San Nicola sempre più colorato di biancorosso».

I mini abbonamenti si potranno acquistare a prezzo intero, o ridotto (donne, over65 e under14) e varranno per le gare contro il Catanzaro (sabato 30 ottobre, ore 14:00), la Vibonese (domenica 14 novembre, ore 17:30) e il Latina (sabato 28 novembre, ore 17:30)

La campagna abbonamenti sarà attiva dalle ore 15:00 di venerdì 22 ottobre e si chiuderà sabato 30 ottobre alle ore 13:00.

I mini abbonamenti potranno essere sottoscritti online sul sito Ticketone, nei punti vendita Ticketone e nelle biglietterie SSC Bari (porta 1 e Official Store, giorni e orari di apertura saranno comunicati nei prossimi giorni).
sscalciobari.it



23.10.21 - Bari, che paradosso! Solo un pari con la formazione più ricca del girone C
Il Bari è ormai da qualche partita in vetta alla classifica, a quattro punti di distacco dal Catanzaro, che ha potuto però rosicchiare due lunghezze sfruttando il pareggio del San Nicola nel derby d’Apulia. Questo dimostra che nulla è ancora compiuto, ma bisogna riprendere subito a vincere e non abbassare mai la guardia per difendere la prima posizione.

Eppure mister Mignani, nell’ultima sfida contro il Foggia, aveva schierato la formazione titolare con il più alto valore di mercato dell’intero girone C. Non una novità considerando i diversi nomi di blasone portati a Bari dal ds Ciro Polito: secondo i dati forniti da Transfermarkt, infatti, il patrimonio complessivo della rosa biancorossa (oltre 8,5 milioni di euro) lo rende il club più ricco del proprio raggruppamento.

L’undici iniziale proposto con i satanelli, ad oggi diventato quello più prezioso, ha fortificato questa speciale graduatoria, dove anche qui il Bari risulta capolista indiscusso: Frattali (200mila); Pucino (250mila), Terranova (150mila), Gigliotti (200mila), Ricci (300mila); Mallamo (300mila), Maita (450mila), D’Errico (400mila); Botta (1 milione); Cheddira (200mila), Marras (800mila). Con questo 4-3-1-2 il valore totale ha già toccato quota 4,25 milioni di euro, ma la cifra è destinata a salire ulteriormente in futuro, quando potrà ritrovare spazio dal primo minuto gente del calibro di Antenucci e Di Gennaro.

Una valutazione mostruosa che mette in evidenza la grande qualità dei galletti, a maggior ragione se confrontata con quella delle altre rivali promozione di questa stagione. Il Catanzaro, la diretta inseguitrice, finora ha messo in campo alla seconda giornata la sua miglior formazione titolare che ha raggiunto i 3,63 milioni di euro, oltre 600mila in meno rispetto al Bari. Certamente più attardate il Palermo (3,13 milioni) e l’Avellino (3,08 milioni), le restanti due squadre ad aver abbattuto il muro dei 3 milioni di euro.
tuttobari.com

 

 

22.01.21 - Virtus Francavilla contro il Bari senza oltre mezza squadra, ecco quanti non giocano!
Domenica è atteso un nuovo derby per il Bari. L'avversario sarà la Virtus Francavilla, reduce dal ko di misura a Palermo. A riguardo è intervenuto il presidente dei biancazzurri, Antonio Magri, evidenziando anche le difficoltà in organico per la prossima gara di campionato ai microfoni di tuttocalciopuglia.com: "Una serata da dimenticare in fretta e che mi ha fatto molto arrabbiare tra errori arbitrali e atteggiamenti fuori luogo da parte nostra con nervosismi eccessivi e ingiustificabili. Mettiamo un punto e andiamo avanti, anche se non sarà facile con tutte queste assenze. Se contiamo anche gli infortunati e Patierno sono 9 i giocatori che salteranno la sfida col Bari. Ma non ci diamo per sconfitti, è nel dna di questo club tirare fuori il meglio nei momenti di difficoltà. Scenderà in campo sicuramente una squadra molto giovane ma sono sicuro che venderemo cara la pelle e daremo battaglia".
tuttobari.com



22.01.21 - Boom spettatori, Bari meglio della Juventus nel record stagionale: il dato
Il risultato finale non ha soddisfatto il pubblico biancorosso ma l'atmosfera del San Nicola nel derby di ieri sera contro il Foggia è stata davvero magica. Gli oltre 20mila spettatori risultano un dato incredibilmente elevato per la categoria e la stagione in corso, caratterizzata dalle restrizioni causa Covid. Analizzando i migliori dati per squadra in questo avvio, i galletti occupano così il sesto posto assoluto in Italia tra le squadre con il miglior record stagionale, davanti anche alla Juventus (superato il numero di tifosi raggiunto nel big match di domenica con la Roma). Di seguito la top 10:

1) Lazio (vs Inter) 42.000
2) Milan (vs Verona) 40.128
3) Inter (vs Atalanta) 36.517
4) Roma (vs Empoli) 31.946
5) Napoli (vs Torino) 25.000

6) Bari (vs Foggia) 20.431
7) Juventus (vs Roma) 20.239
8) Fiorentina (vs Inter)15.927
9) Genoa (vs Empoli) 13.478
10) Salernitana (vs Roma) 13.000
tuttobari.com

 

 

20.10.21 - Zeman: "Bari forte, prendiamo il punto senza piangere. Giocato contro gente da A, noi da interregionale"
Zdenek Zeman, ai microfoni di Rai Sport, ha commentato il pareggio per 1-1 ottenuto al San Nicola nel derby d'Apulia: "Buona gara da parte di tutte e due le squadre. Il punto ci fa bene anche se abbiamo provato qualcosa di più, non ci siamo riusciti per la bravura del Bari. Non firmo mai per un pareggio, la mia squadra ha dimostrato di voler vincere ma il Bari è forte, per questo è primo in classifica e anche un punto si deve prendere senza piangere. Abbiamo avuto qualche giocata da fare che non l'abbiamo fatta, non abbiamo ancora i tempi giusti per entrare. Abbiamo giocato contro gente che ha fatto la Serie A e la B, noi siamo invece da interregionale e pochi che hanno visto la Serie C: sono contento per come si impegnano e spero che miglioreranno".
tuttobari.com



20.10.21 - LE PAGELLE - Maita e Marras sugli scudi, Terranova sbaglia
Finisce con un pari sostanzialmente giusto, con una rete per parte, il derby tra Bari e Foggia, di fronte ad oltre 20 mila spettatori in un S. Nicola degno di ben altra categoria.

Al gol dei biancorossi, in chiusura di primo tempo, siglato da Maita, i satanelli hanno risposto con un capolavoro di Ferrante, a venti minuti dal termine del match.

Di seguito, le pagelle dei galletti:

FRATTALI 6,5 - La parata su Ferrante, ad inizio match, risulta fondamentale nell’economia della gara. Quando chiamato in causa, lui c’è sempre. Non può nulla sul fantastico pari della stessa punta foggiana.

PUCINO 6 - I satanelli, in fase offensiva, sono un brutto cliente. Sulla sua fascia, l’ex Ascoli è autore di una partita ordinata, senza sbavature.

BELLI sv. - Entra negli ultimi scampoli di partita.

GIGLIOTTI 6 - Alla seconda consecutiva da titolare in pochi giorni, conferma di essere un giocatore importante, per la categoria.

TERRANOVA 5,5 - Inizia bene, anche stasera. Purtroppo, commette un errore in marcatura in occasione del gol ospite.

RICCI 5,5 - Dal suo lato, nella prima frazione, i satanelli si infilano più volte, in maniera pericolosa. Meglio nella ripresa, quando riesce anche a farsi vedere in proiezione offensiva.

MAITA 7 - Mette a segno un gol importante, seppur fortuito, e, pochi minuti prima, salva il Bari con un intervento eccezionale nella propria area. Solito motorino indispensabile, a metà campo.

D’ERRICO 6 - Partita di sacrificio, perché con le squadre di Zeman non è mai facile, e bisogna anche difendere. Lui lo fa, e si dimostra di nuovo un tassello importantissimo del mosaico di Mignani.

BIANCO 5,5 - Entra nel momento peggiore, pochi istanti prima del pari foggiano. Fa il suo, senza infamia né lode.

MALLAMO 6,5 - Gioca senza paura, e mette lo zampino anche nell’azione del gol. La mediana biancorossa avrà ancora bisogno di lui.

BOTTA 6 - Prova non trascendentale, ma il suo apporto si rivela sempre utile, lì davanti. Qualche leziosismo di troppo, talora, ma con il suo tasso tecnico può permetterselo.

CITRO sv. - Dentro negli ultimi cinque minuti. Ingiudicabile, ma il suo esordio stagionale è, comunque, una buona notizia.

MARRAS 6,5 - Bella prova, senza dubbio. Titolare un po’ a sorpresa, si muove molto sul fronte d’attacco, e si rende pericoloso, specie nel primo tempo, servendo anche qualche palla interessante ai compagni.

SIMERI 5,5 - Dentro a 15 minuti dalla fine, prova un paio di volte ad andar via alla difesa di Zeman, senza grandi risultati.

CHEDDIRA 6 -Corre come un forsennato, senza la necessaria lucidità in fase conclusiva. Ma gioca per la squadra, ed il suo lavoro, anche oscuro, in alcuni frangenti si rivela molto prezioso.

ANTENUCCI 5,5 - Messo dentro nell’ultimo quarto d’ora, tocca pochissimi palloni.

MIGNANI 6 - Nessun timore nelle scelte, fa sedere in panchina Di Cesare ed Antenucci, ancora una volta. Ma il suo Bari, anche nei momenti di sofferenza, è sempre ben messo in campo. Nel calcio, tuttavia, non si può sempre vincere.

tuttobari.com



20.10.21 - Mignani: "Soddisfatto del risultato, meno della prestazione. Oggi poco brillanti. Zeman? Un onore"
Michele Mignani ha commentato il pareggio ai microfoni di Rai Sport, non nascondendo un po' di rammarico: "Per me è la prima volta da avversario, è stato un piacere conoscerlo e affrontarlo, ha fatto la storia del calcio ed è anche un onore. Per come l'avevamo preparata non è stata la partita che mi aspettavo, però alla fine oggi non eravamo brillanti come sempre e loro lo erano di più sotto l'aspetto fisico, abbiamo fatto un po' di fatica. Siamo riusciti ad andare in vantaggio, ma abbiamo capito poco qual era il modo di fare male e troppa ansia. Non sono soddisfatto per la prestazione ma lo sono per il risultato. Simeri e Antenucci? Avevamo cambi e alternative davanti, volevo dare vivacità ad un attacco che si era un po' spento".

Il tecnico ligura ha continuato: "Nel primo tempo abbiamo rischiato qualcosa, paradossalmente meno nel secondo. Abbiamo creato i presupporti ma dovevamo essere più pericolosi. Noi cerchiamo di guardare gli avversari, tenevano gli attaccanti sui nostri terzini. Nel primo tempo dovevamo arrivare sugli esterni e trovare Botta, cercando di mettergli questa benedetta palla alle spalle con Marras e Cheddira. Abbiamo avuto tre-quattro situazioni importanti e dovevamo sfruttarle. Loro lavorano per catene, bisogna riconoscere anche il merito degli avversari che oggi erano un pizzico più brillanti di noi. Abbiamo interpretato male quello che dovevamo fare, l'abbiamo preparata in un solo giorno, prendiamo quello che c'è. Probabilmente potevamo chiudere la partita con D'Errico, ma è importante aver costruito quella palla".
tuttobari.com



20.10.21 - Il Bari pareggia, il Catanzaro vince ed accorcia: +4. Vincono Monopoli e Taranto. Risultati e classifica
Decimo turno di campionato inaugurato dalla partita tra Messina e Vibonese, fondamentale per la salvezza.

Pareggio a reti bianche nella prima gara del turno con un punto che serve poco a entrambe le squadre. Nella gara delle 19, il Picerno ha avuto la meglio sul Monterosi, sconfitto 2-0 grazie alle reti di Pitarresi e Vivacqua. Vittoria esterna per il Campobasso sul campo della Turris, mentre i biancorossi di Mignani non sono andati oltre il pareggio nel derby contro i cugini del Foggia.

Successo esterno per il Catanzaro che accorcia sul Bari grazie al 2-0 di Latina. Vincono Monopoli, Taranto e Turris che si affacciano nelle zone nobili della classifica.

Mercoledì 20 ottobre ore 17:30

ACR Messina-Vibonese 0-0

Ore 19

Picerno-Monterosi 2-0

Ore 20

Turris-Campobasso 2-3

Ore 20:30

Bari-Foggia 1-1

Ore 21

Catania-Avellino 2-2

Latina-Catanzaro 0-2

Monopoli-Juve Stabia 1-0

Paganese-Potenza 2-0

Palermo-V.Francavilla 1-0

Taranto-Fidelis Andria 2-1

CLASSIFICA

Bari 24

Catanzaro 20

Turris 16

Foggia 16

Momopoli 16

Palermo 16

Taranto 16

Campobasso 14

Picerno 14

V.Francavilla 14

Paganese 14

Monterosi 13

Avellino 13

Catania 12

Juve Stabia 11

ACR Messina 9

Vibonese 8

Latina 8

Potenza 7

Fidelis Andria 6
tuttobari.com

 

 

20.10.21 - Bari-Foggia dove vederla e formazioni della partita
Bari e Foggia si sfidano nel decimo turno del campionato di Serie C: tutto sulla gara, dalle formazioni a dove vederla in tv e streaming

BARI-FOGGIA: CANALE TV E DIRETTA STREAMING

    Partita: Bari-Foggia
    Data: 20 ottobre 2021
    Orario: 20.30
    Canale tv: Eleven Sports, Rai Sport
    Streaming: Eleven Sports, Rai Sport

Tra i big match che proporrà il decimo turno di Serie C c’è anche il derby tutto pugliese che vedrò protagoniste Bari e Foggia. Si tratta di un match di alta classifica del Girone C, visto che entrambe le squadre sono partite forte nel torneo, confermandosi come due serie candidate per la promozione.
Il Bari si presenta all’appuntamento da capolista. La compagine guidata da Michele Mignani, non solo è ancora imbattuta nel torneo dopo le prime nove uscite, ma è reduce da quattro vittorie consecutive, l’ultima delle quali quella ottenuta sul campo del Campobasso (3-1 con reti di Terranova, Antenucci e Cheddira). Per i Galletti i punti in classifica sono 23.

Sono invece 15 i punti messi in cascina dal Foggia nelle prime nove giornate e sono frutto di quattro vittorie, tre pareggi e due sconfitte. I Satanelli, che occupano attualmente la quarta posizione in solitaria, nella loro ultima uscita si sono imposti per 1-0 in casa contro il Monopoli grazie ad una rete siglata da Ferrante.

Quella che andrà in scena sarà la sfida numero 44 tra le due compagini pugliesi. Il bilancio complessivo sorride al Bari (che ha vinto i due confronti della scorsa stagione) in virtù delle 16 vittorie conseguite, a fronte di 13 pareggi e 14 affermazioni del Foggia.

In questo articolo troverete tutto ciò che è utile sapere su Bari-Foggia: dagli aggiornamenti relativi alle formazioni fino alle indicazioni su come guardare la sfida in diretta tv e streaming.
ORARIO BARI-FOGGIA

Il derby Bari-Foggia si giocherà mercoledì 20 ottobre 2021 allo stadio San Nicola di Bari. Il calcio d’inizio è stato programmato alle 20.30.
DOVE VEDERE BARI-FOGGIA IN TV

La sfida valida per il decimo turno del campionato di Serie C che vedrà opposte Bari e Foggia, verrà trasmessa sia da Rai Sport che da Eleven Sports.

Nel primo caso la partita sarà in chiaro e i canali di riferimento saranno il 57 ed il 58 del Digitale Terreste. Nel secondo, sarà possibile seguire la sfida del San Nicola, previo abbonamento alla piattaforma, su smart tv compatibili con l’apposita app.
BARI-FOGGIA IN DIRETTA STREAMING

L’evento sarà come di consueto trasmesso anche in diretta streaming e sarà quindi possibile seguirlo attraverso device come smartphone e tablet, o ancora pc e notebook.

Per seguire Bari-Foggia sarà sufficiente collegarsi sul sito di Rai Sport. L’alternativa è ovviamente rappresentata da Eleven Sports che potrà essere raggiungibile attraverso il sito ufficiale della piattaforma o l’apposita app compatibile con i sistemi iOS ed Android.

Fuori dall'Italia la partita sarà visibile su 196 sports.
PROBABILI FORMAZIONI BARI-FOGGIA

Mignani dovrebbe affidarsi ad un 4-3-1-2 nel quale Di Cesare e Terranova andrebbero a comporre la coppia centrale di difesa davanti a Frattali. Chiavi del centrocampi affidate a Maita, mentre in attacco potrebbe toccare a Simeri e Cheddira con Botta a supporto.

Consueto 4-3-3 per Zdenek Zeman che, davanti ad Alastra, dovrebbe affidarsi ad una linea difensiva composta da Garattoni, Sciacca, Markic e Martino. Petermann agirà da playmaker in mediana, mentre in attacco Ferrante sarà il perno centrale di un tridente completato da Merola e Curcio.

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Di Cesare, Terranova, Mazzotta; Scavone, Maita, D’Errico; Botta; Simeri, Cheddira.

FOGGIA (4-3-3): Alastra; Garattoni, Sciacca, Markic, Martino; Rocca, Petermann, Gallo; Merola, Ferrante, Curcio.
goal.com



20.10.21 - Bari-Foggia da record. Superate le sfide con la Reggina. Il dato!
Sarà una sfida da record quella di domani sera tra Bari e Foggia. Nonostante l'assenza degli ultras - sia baresi che foggiani - e nonostante il turno infrasettimanale e la contemporanea disputa delle gare di Champions League, il derby d'Apulia otterrà un pubblico senza precedenti. Ad oggi, infatti, sono stati venduti 16.150 biglietti, con il dato in continua evoluzione.
tuttobari.com

 

 

19.10.21 - Verso Bari-Foggia, record biglietti venduti: staccati ormai già più di...
Si prospetta il pubblico delle grande occasioni al San Nicola per il sentito derby tra Bari e Foggia, in programma mercoledì 20 ottobre alle 20:30. Come riportano i canali social della società biancorossa, a due giorni dal calcio d’inizio sono già stati staccati più di dodici mila ticket, segnale di un ritrovato entusiasmo della piazza verso la squadra, che dopo nove giornate di campionato viaggia spedita al primo posto solitario in classifica.
tuttobari.com



19.10.21 - Cornacchini: "Contestazioni? Non le soffro. A Bari mi volevano picchiare"
Dopo due sconfitte consecutive, il Forlì di Giovanni Cornacchini è tornato a vincere in Serie D. Il 2-0 casalingo contro il Ghiviborgo, ultimo in classifica, sembra aver scacciato la crisi e diradato le nubi che si stavano addensando sul tecnico di Fano, che però ha tagliato corto ricordando la sua esperienza con i galletti, culminata con l’esonero nel 2019: “A Bari mi volevano picchiare, non soffro certo le contestazioni - riporta YouTvrs.it - A parte che in settimana non ho visto nessuna persona, solo qualche striscione. Ma non ci sono problemi, andiamo avanti pensando a noi stessi e a lavorare. Migliorare quotidianamente è l’unica medicina, dai ragazzi vogliono spensieratezza e non pressioni. Dobbiamo stare più sereni, si parla di calcio, non è che andiamo in guerra. Se vogliamo fare i calciatori e essere in questo mondo non dobbiamo farci alcun tipo di problema. Qualcosa ci manca a livello di punti, il campionato è lungo e sono per l’equilibrio, cosa che probabilmente non c’è”.
tuttobari.com

 

 

17.10.21 - Maita è ovunque, Antenucci torna al gol. Botta ancora uomo assist. Le pagelle
Settimo successo in campionato per il Bari che espugna anche Campobasso. Con i tre punti odierni i biancorossi volano a quota 23. Per la formazione di Mignani in gol Terranova, Antenucci e Cheddira.
PUBBLICITÀ

Di seguito le pagelle:

FRATTALI 5.5 Ingenuo in occasione del penalty assegnato ai padroni di casa anche se il tocco sulla gamba di Tenkorang sembra leggero;

MAZZOTTA 6 Spinge poco e cerca di tenersi basso per tenere a bada il suo diretto avversario;

TERRANOVA 6.5 Porta in vantaggio i suoi con uno splendido colpo di testa. Non ha sempre vita facile con le punte di casa;

GIGLIOTTI 5.5 Si fa sovrastare in occasione dell'azione che porta al rigore per il Campobasso. Cresce nella ripresa;

BELLI 6 Partita solida. Spinge di più di Mazzotta e i suoi cross impensieriscono la retroguardia molisana;

MAITA 7.5 Il migliore dei biancorossi. Fa legna, imposta, è ovunque. Serve un assist al bacio per il 2-1 di Antenucci;

MALLAMO 6 Tanta corsa al servizio della squadra di Mignani. Tenta di spaccare la difesa avversaria con i suoi inserimenti;

D'ERRICO 6.5 Con le sue progressioni è sempre tra i più pericolosi. Un'altra gara di livello per l'ex Monza;

BOTTA 7 Sul primo gol serve l'ennesimo assist della sua stagione. Nella ripresa serve a Cheddira un'altra palla che l'ex Parma spreca;

ANTENUCCI 6.5 Opaco nei primi 45 minuti, si riscatta nella seconda frazione con gol e assist. In ripresa;

CHEDDIRA 6.5 Dopo essersi divorato due gol clamorosi, si fa perdonare con uno splendido destro che si insacca sotto la traversa;

BIANCO 5.5 Entra per fare legna e rimedia un giallo evitabile;

PAPONI 6 Il suo ingresso serve per far salire la squadra. Ci riesce;

MARRAS 6 Dopo pochi minuti dal suo ingresso prova a calare il poker ma Raccichini è attento;

LOLLO sv

DI CESARE sv

MIGNANI 7 Anche nei momenti di difficoltà il Bari sa reagire e graffiare l'avversario. A Campobasso un'altra prova da grande squadra. Ora testa al derby, una delle gare più sentite dell'anno.
tuttobari.com



17.10.21 - Il Bari vince ancora, tris del Catanzaro: +6. Il Foggia si aggiudica il derby, la Turris stende il Palermo . Risultati e classifica
Nona giornata in archivio per il girone C di Serie C sceso in campo tutto in contemporanea.

Tris e vetta consolidata per il Bari che supera anche il Campobasso in trasferta. Tiene il ritmo il Catanzaro che grazie al 3-0 al Taranto resta a -6. Torna terza la Turris che con lo stesso risultato ha steso il Palermo; derby pugliese al Foggia di Zeman con l'1-0 che lancia i Satanelli in vista della sfida al Bari. successo fondamentale per il Picerno, vince in coda il Messina.

PARTITE

Domenica 17 ottobre ore 14:30

Campobasso-Bari 1-3

Catanzaro-Taranto 3-0

Fidelis Andria-Avellino 1-1

Foggia-Monopoli 1-0

Juve Stabia-Picerno 2-3

Monterosi-Paganese 1-0

Potenza-ACR Messina 2-3

Turris-Palermo 3-0

Vibonese-Latina 2-0

V.Francavilla-Catania 1-1

CLASSIFICA

Bari 23

Catanzaro 17

Turris 16

Foggia 15

V.Francavilla 14

Palermo 13

Monopoli 13

Taranto 13

Monterosi 13

Avellino 12

Juve Stabia 11

Catania 11

Campobasso 11

Paganese 11

Picerno 11

ACR Messina 8

Latina 8

Potenza 7

Fidelis Andria 6

tuttobari.com

 

 

16.10.21 - Campobasso-Bari dove vederla, diretta streaming, formazioni della partita
Nona giornata in Serie C, la capolista Bari affronta il Campobasso: tutto sulla gara, dalle formazioni a dove vederla in tv e streaming.

Il Bari vuole continuare la sua marcia. La squadra di Mignani, reduce dalla vittoria per 4-2 sulla Turris, cerca ancora tre punti per alimentare la propria fuga: +6 sul Catanzaro. La sfida, valevole per la nona giornata di campionato, però, non è delle più semplici.

I pugliesi affrontano il Campobasso, matricola che sta disputando un buon campionato: 11 punti nelle prime 8 gare, soprattutto 2 vittorie di fila (l'ultima in casa del Monopoli).

Avversario in forma, ma il Bari lo è ancora con 4 vittorie nelle ultime 5 gare, di cui 3 di fila. In trasferta, per i pugliesi, i punti diventano 10 con 3 vittorie e 1 pareggio. Il Campobasso, invece, in casa, ha vinto solo una volta e poi perso altre due partite.


ORARIO CAMPOBASSO-BARI
Campobasso-Bari, incontro valevole per la nona giornata del girone C del campionato di Serie C, si giocherà domenica 17 ottobre allo Stadio 'Nuovo Romagnoli' di Campobasso. Il calcio d'inizio è fissato alle ore 14.30

DOVE VEDERE CAMPOBASSO-BARI IN TV
Sarà possibile seguire Campobasso-Bari in diretta tv su Sky, al canale Sky Sport (numero 254 del satellite o 485 del digitale terrestre) o attraverso l'applicazione di Eleven Sports, che si può scaricare su smart tv: si dovrà scegliere una tipologia di abbonamento - mensile o annuale - e poi selezionare l'evento dal palinsesto.

CAMPOBASSO-BARI IN DIRETTA STREAMING
Il match tra Campobasso e Bari lo si potrà seguire anche in diretta streaming sempre grazie ad Eleven Sports. Sarà sufficiente scaricare l'app dedicata se si accederà attraverso dispositivi come smartphone o tablet. Se invece si accede attraverso pc o notebook basterà collegarsi con il portale. Una seconda possibilità di visione è rappresentata da 196 Sports: piattaforma di streaming dedicata ai residenti all'estero.

PROBABILI FORMAZIONI CAMPOBASSO-BARI
4-3-3 per il Campobasso con Raccichini in porta, linea difensiva a quattro con Fabriani, Menna, Dalmazzi e Pace. Centrocampo a tre con Candellori, Bontà e Tenkorang. Tridente offensivo formato da Vitali, Rossetti e Di Francesco.

4-3-1-2 per il Bari con Frattali in porta, Pucino e Mazzotta terzini, Di Cesare e Terranova in mezzo. Scavone, Maita e D'Errico a comporre il terzetto in mediana. Botta a supporto delle punte Simeri e Cheddira.

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani, Menna, Dalmazzi, Pace; Candellori, Bontà, Tenkorang, Vitali, Rossetti, Di Francesco.

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Di Cesare, Terranova, Mazzotta; Scavone, Maita, D'Errico; Botta, Simeri, Cheddira.
goal.com

 

 

16.10.21 - Zeman: "A Canonico basta vincere il derby, per me è troppo poco"
Domenica la sfida col Campobasso, ma la mente dei tifosi biancorossi è proiettata inevitabilmente al derby col Foggia di mercoledì 20 ottobre. Pensiero che hanno anche in capitanata, come dimostrano le parole di mister Zeman a lacasadic: "Si vuole sempre fare il massimo. Ho un presidente che è di Bari e a lui basta vincere il derby, per me è troppo poco. Ho scelto Foggia anche perché qui sono un po’ raccomandato, mi fanno passare le cose che da altre parti non passerebbero (sorride ndr). Sono contento di lavorare e fare calcio a modo mio, spero tanto di riuscire a fare qualcosa di positivo per le persone".
tuttobari.com

 

 

15.10.21 - Brunori (Palermo): “Se il Bari calerà, noi dovremo approfittarne”
Matteo Brunori, attaccante in forza al Palermo, sulle pagine de La Gazzetta dello Sport ha analizzato il cammino delle rivali del girone, soffermandosi sul divario tra la sua squadra e il Bari. Queste le sue parole: “Sono un grande stimolo - asserisce riguardo al distacco che divide le due formazioni - se il Bari le vince tutto e giusto che vada in Serie B. Siamo partiti un po' a rilento, ma credo che abbiamo trovato la nostra strada. Adesso è inutile guardare la classifica. Se loro avranno un calo dovremo approfittarne".
tuttobari.com



15.10.21 - Bari d'attacco: segna tanto (e non sbanda troppo). I dati
Oltre al primato in classifica i galletti possono vantare il miglior attacco e la quarta difesa del girone meridionale di serie C. Una squadra a trazione anteriore, quella biancorossa, confermata dai dati. In zona gol il Bari conta sedici reti e nove marcatori all’attivo. In testa si posizionano Simeri e Scavone, autori di tre reti ciascuno, alle loro spalle, a quota due, Cheddira, Botta e Terranova e infine Antenucci, Di Cesare, Paponi e D’Errico con un gol segnato.

Per via della grande alternanza nel reparto offensivo in questo avvio di stagione non è possibile rintracciare un giocatore biancorosso alle primissime posizioni della classifica marcatori, tuttavia quasi tutti gli attaccanti del Bari hanno trovato almeno una volta la via della rete e inoltre la cooperativa del gol biancorossa sta dimostrando di poter allargare i propri confini anche negli altri reparti: le reti messe a segno dai centrocampisti e dai difensori costituiscono la metà del bottino complessivo.

Ma il Bari di queste prime otto giornate non ha sbandato neppure dietro. Cinque le reti incassate dal Bari, solo due in più del Taranto, e una in più di Catanzaro e Avellino. Certo, manca la leadership in questa speciale classifica, ma il dato resta di tutto rispetto vista l'attitudine della squadra, e dimostra comunque l’equilibrio e la compattezza della retroguardia biancorossa. La coppia centrale composta da Di Cesare e Terranova sta guidando egregiamente il reparto, e l’alternanza tra Pucino, Belli, Mazzotta e Ricci sta offrendo buone garanzie sulle corsie laterali. Anche Frattali ha sempre risposto presente alle prime battute della stagione, riuscendo a mantenere la porta inviolata in ben quattro occasioni.
tuttobari.com

 

 

14.10.21 - Bari-Foggia: informazioni e prezzi biglietti
I biglietti per Bari-Foggia - decima giornata del Campionato di Serie C Girone C, in programma mercoledì 20 ottobre alle ore 20:30 - sono in vendita a partire da giovedì 14 ottobre alle ore 15:00 sul circuito TicketOne (online e punti vendita).

Sarà possibile acquistare i biglietti fino all'inizio della gara online su sport.ticketone.it e nei punti vendita del circuito TicketOne.

Per la gara Bari-Foggia, la SSC Bari ha attivato una scontistica del 50% sul prezzo intero destinata alle categorie che normalmente accedono ai biglietti a prezzo ridotto, ovvero: under14, over65 e donne. (per i costi, consultare il paragrafo PREZZI)

I possessori della SSC BARI FAN CARD possono acquistare i biglietti con uno sconto del 20% sul prezzo standard del biglietto; il biglietto potrà essere caricato sulla propria FAN CARD. Si ricorda che per poter accedere alla PROMO è necessario caricare il biglietto sulla propria tessera e il giorno della gara il tifoso dovrà portare con sé la tessera e il tagliando segnaposto ricevuto via mail, o dal punto vendita al momento dell’acquisto del biglietto.

Si ricorda che i tifosi in possesso del voucher di rimborso abbonamento della stagione 2019-2020 potranno utilizzarlo per l’acquisto dei biglietti sino all’esaurimento dell’importo ed entro la data di scadenza del voucher. Il voucher può essere utilizzato per gli acquisti online tramite il sito di TicketOne e presso i punti vendita con abilitazione B-Fast (verificare l’abilitazione contattando il punto vendita prima di recarsi per l’acquisto).

NON È ATTIVA la formula BIGLIETTI OMAGGIO UNDER 14. Si specifica che i biglietti omaggio under14 sono disponibili solo in tribuna est. CLICCA QUI PER LA PROCEDURA

Per l'acquisto nei punti vendita è obbligatorio presentare il proprio documento d'identità (originale, o in fotocopia).

È inibita la vendita dei settori locali ai residenti della provincia della città della squadra ospitata (salvo diverse disposizioni GOS).

PREZZI

• curva nord intero: € 13,50 + € 0,50 (d.p.)

• curva nord ridotto 50%: € 6,50 + € 0,50 (d.p.)

• curva nord PROMO: € 11,00 + € 0,50 (d.p.)

• tribuna est intero: € 17,00 + € 1,00 (d.p.)

• tribuna est ridotto 50%: € 8,50 + € 0,50 (d.p.)

• tribuna est PROMO: € 13,50 + € 0,50 (d.p.)

• tribuna ovest intero: € 25,00 + € 1,00 (d.p.)

• tribuna ovest ridotto 50%: € 12,50 + € 0,50 (d.p.)

• tribuna ovest PROMO: € 20,00 + € 1,00 (d.p.)

• tribuna d'onore intero: € 32,00 + € 1,00 (d.p.)

• settore ospiti intero prezzo unico € 13,50 + € 0,50 (prevendita)

La PROMO è riservata ai soli possessori di SSC Bari Fan Card.
I biglietti ridotti al 50% sono riservati a under14, over65 e donne senza obbligo di SSC Bari Fan Card.

INFO UTILI

L’accesso è consentito solo ai possessori di GREEN PASS (+ documento d'identità in corso di validità).
tuttobari.com



14.10.21 - Carboni: "Il Bari ha iniziato bene, ma non come la Ternana"
L'ex allenatore di Bari e Juve Stabia, Guido Carboni, ha parlato a Stabiachannel.it per analizzare il girone c meridionale: "Il Bari ha iniziato bene ma non come la Ternana dell'anno scorso, ma penso che saranno loro la squadra da battere. L'allenatore è emergente ed è affiancato da un direttore che conosce bene la categoria e che ha ritoccato la rosa nei punti giusti. Comunque la stagione è ancora all'inizio ed è presto per dare giudizi definitivi. La Juve Stabia è ancora alla ricerca di un'identità, nelle partite disputate ha spesso cambiato modulo e interpreti".
tuttobari.com

 

 

13.10.21 - Bari, che tegola: trauma distorsivo alla caviglia per Scavone. Il comunicato
Tramite una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, il Bari ha comunicato l'esito degli esami effettuati a Manuel Scavone, infortunatosi nel corso dell'ultimo match contro la Turris.

SSC Bari comunica che gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Manuel Scavone per valutare l’entità dell’infortunio che lo ha costretto all’uscita anticipata nel corso della sfida contro la Turris, hanno evidenziato un trauma distorsivo con interessamento del legamento deltoideo della caviglia sinistra.
Il calciatore ha già intrapreso il programma personalizzato di recupero.
tuttobari.com



13.10.21 - Campobasso, Pace, ecco cosa dice del Bari: "Vogliamo creare problemi al Bari, sono i più forti e poi..."
Federico Pace, terzino sinistro del Campobasso, si è proiettato sulla sfida di domenica contro il Bari ai microfoni di tuttomercatoweb.com: "Siamo sempre stati fin dall’inizio una squadra che può dar filo da torcere a chiunque. Vedremo se ci riusciremo ad esserlo anche col Bari che è la più forte del girone. Sono senza dubbio la corazzata del torneo. La favorita per vincere il campionato. Se giochiamo come nelle ultime due giornate possiamo creargli dei problemi. Ce la metteremo tutta. Girone C? Bellissimo da affrontare da calciatore perché ti trovi a giocare in stadi importantissimi e neanche ti sembra di essere in Serie C".
tuttobari.com

 

 

12.10.21 - Campobasso-Bari, i molisani indicono la giornata rossoblù
Domenica 17 ottobre, ore 14:30, allo stadio 'Romagnoli' andrà in scena la sfida Campobasso-Bari, valevole come nona giornata del campionato di Lega Pro. Una sfida affascinante contro la capolista del raggruppamento e che, come si legge sul sito dei molisani, finalmente potrà avere una cornice di pubblico importante. L’aumento della capienza degli stadi, infatti, permetterà di accogliere circa 5.600 spettatori. Per tale evento la società di casa ha indetto la Giornata Rossoblù. Per l’occasione, quindi, la prevendita dei tagliandi per i tifosi di casa è partita già questa mattina. Per quel che concerne il settore ospiti si attendono le decisioni infrasettimanali del GOS.
tuttobari.com



12.10.21 - DeLa: "Ignoranti ma intelligenti. Limite temporale multiproprietà scorretto"
Luigi De Laurentiis, presidente del Bari, è intervenuto a Rai Sport durante la trasmissione C Siamo. Il numero uno biancorosso si è così espresso sul magic moment dei galletti: "In C ci sono tante difficoltà, in primis c'è un unico posto per andare in B. Bisogna essere ignoranti ma intelligenti. È un gioco rosso ma difficile, giocando in maniera intelligente non prendi il cartellino rosso - riporta tuttoc - ma lo fai prendere agli altri. Questa città ha un grande cuore e per la responsabilità che sento devo performare a tutti i costi. Da anni attendono il traguardo della B, vorrei festeggiarlo abbracciando tutti. Poi costruiremmo un altro campionato di successo. Lo stadio? Può esserci un bellissimo museo, potrebbero esserci i concerti, potrebbe essere vissuto tutta la settimana".

Sulla multiproprietà, vietata dalla FIGC a partire dal 2024: "Vorrei leggere molto bene la norma, quindi con gli avvocati capiremo cosa impugnare. Al momento si è posto un grande limite temporale a chi ha investito forti somme. Una famiglia come la nostra o altri imprenditori che versano milioni di euro per supportare il mondo del calcio riceve una limitazione gigantesca. Non discuto il concetto delle multiproprietà ma dare un limite temporale per modificare il proprio asset secondo me è molto scorretto".
tuttobari.com



12.10.21 - Pagni: "Bari me lo immagino in Europa League, non in C"
Danilo Pagni, ex ds tra le altre di Gallipoli, Ternana e Viterbese, a tuttoc.com ha commentato l'exploit del Bari di Mignani e Polito, primo nel girone C: "Il Bari ha trovato la sua identità, Polito ha portato mentalità e pragmatismo. Mi sorprende in positivo l'allenatore, anche se anche qui è presto per dare verdetti. Io comunque il Bari me lo immagino in Europa League, non in Serie C".
tuttobari.com

 

 

10.10.21 - Mr Turris Salvatore: ecco cosa dice e pensa del Bari!
Il risultato finale non cancella la prestazione della Turris sul terreno del 'San Nicola0. A fine gara mister Salvatore, secondo di Caneo (oggi assente per squalifica), ha così elogiato la squadra: "Siamo venuti a Bari a giocare a viso aperto. Non abbiamo snaturato inostri principi di gioco nemmeno di fronte al Bari, che per me è la favorita del torneo. Abbiamo creato tante occasioni, non è da tutti fare due gol in questo stadio. L’inferiorità numerica ha influito sulla nostra partita ma abbiamo continuato sempre a fare il nostro gioco. Potevamo anche pareggiarla con Tascone ma nell’occasione Frattali è stato miracoloso. I nostri gol? Sviluppiamo bene il gioco sulle catene laterali. Lo facciamo in tutte le partite. Non ci poniamo limiti, stiamo lavorando bene ma senza i risultati le prestazioni non bastano. Oggi abbiamo dimostrato che possiamo giocarcela con tutte".

Sulla formazione biancorossa: "Hanno giocatori di categoria superiore alla media e ci hanno messo difficoltà. Sono una squadra totalmente diversa a quella di qualche mese fa, quando vincemmo 3-0. Hanno una buona fluidità di manovra, giocatori veloci e si vede la mano dell’allenatore".

Decisivo il cambio all'intervallo: "Con Marras, si sono messi a 3 davanti: una punta e due giocatori sugli esterni. Ci hanno sorpresi subito e siamo passati al 5-3-2 per coprirci di più. Ci hanno messo in difficoltà, hanno colpito qualche traversa e creato tante occasioni importanti".
tuttobari.com



10.10.21 - Poker del Bari ed allungo in classifica: +6 sul Catanzaro. Tris del Palermo, cade il Monopoli. Risultati e classifica
Domenica di calcio per il girone C di Serie C sceso tutto in campo dopo gli anticipi del sabato.

Vittoria importantissima per il Bari che in rimonta piega la Turris con un poker ed allunga in vetta. Arriva in scia il Catanzaro che col successo sulla Paganese è secondo a quota 14. Sconfitta per il Monopoli, pareggio per il Taranto e tris del Palermo che scala la classifica. Partita pirotecnica tra Catania e Juve Stabia con gli etnei che la spuntano per 3-2.

PROGRAMMA

Sabato 9 ottobre ore 17

ACR Messina-Monterosi 1-3

Ore 17:30

Avellino-V.Francavilla 1-0

Domenica 10 ottobre ore 17:30

Bari-Turris 4-2

Catania-Juve Stabia 3-2

Latina-Picerno 3-0

Monopoli-Campobasso 1-2

Paganese-Catanzaro 0-2

Palermo-Foggia 3-0

Potenza-Fidelis Andria 2-0

Taranto-Vibonese 0-0

Classifica

Bari 20

Catanzaro 14

Palermo 13

Turris 13

Monopoli 13

Francavilla 13

Taranto 13

Foggia 12

Juve Stabia 11

Avellino 11

Campobasso 11

Paganese 11

Palermo 10

Monterosi 10

Catania 10

Picerno 8

Catania 7

Potenza 7

Messina 5

Latina 5

Fidelis Andria 5

Vibonese 4
tuttobari.com

 
Copyright © 2021 BARITUBE - SSC Bari calcio, video, foto, notizie, forum. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.