Antonio Conte in curva a Mantova Bari

 

 

Il retroscena, Conte: «Ho guidato il Bari dalla curva tra foto e autografi»
Il tecnico espulso a Mantova racconta: «Dagli spalti davo istruzioni con il cellulare».
Antonio Conte non dimenticherà mai l'incredibile sabato di Mantova. E non solo perché ha spinto di nuovo il suo Bari in cima alla classifica. Ma, soprattutto, per la mezz'ora più emozionante della sua vita da allenatore. Trascorsa in curva, come uno spettatore qualsiasi, accerchiato dai festanti tifosi biancorossi, dopo la sua espulsione seguita al discusso gol di Guberti. L'arbitro Morganti lo ha punito perché era uscito dall'area tecnica. Sulle prime Conte ha cercato di sistemarsi in tribuna centrale, le vibranti contestazioni dei tifosi del Mantova lo hanno convinto a fare marcia indietro.

E così, subito dopo l'intervallo... «Sono andato nella curva dei nostri tifosi. L'unico modo per continuare a seguire la partita. Anche il più originale. Un'esperienza unica, nel senso che mi auguro di non essere più espulso. Ma anche travolgente. Con il telefonino ho continuato a dare le direttive ai miei collaboratori. Ma non è stato facile restare concentrati sulla partita. Chi mi chiedeva di posare per una foto, chi voleva un autografo. I tifosi si sentivano già i tre punti in tasca, io invece ero comunque in tensione, nonostante il doppio vantaggio».
Gazzetta dello Sport

Copyright © 2023 BARITUBE - SSC Bari calcio, video, foto, notizie, forum. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.